“Il servizio in psichiatria” corso gratuito con M.Rita Parsi

acsolto

Inizierà il prossimo 8 giugno, presso l’aula formazione dell’associazione Solis (Solidarietà e servizio onlus) di Viterbo, il primo corso di addestramento gratuito per volontari, studenti e tirocinanti finanziato e sponsorizzato dalla Regione Lazio.

Inserito all’interno del programma formativo dal titolo “La variabile umana”, congloba tre corsi specialistici il cui obiettivo è quello di potenziare l’apporto umano e una forma di servizio di qualità e di efficacia, all’interno di un contesto lavorativo con persone in situazione di disagio.

Il ciclo di formazione dal titolo “Il servizio in psichiatria. Basi di intervento, relazione d’aiuto e gestione delle emozioni”, inizierà l’8 giugno prossimo, ionserito nel programma formativo “La varibile umana”, è totalmente gratuito indirizzato a volontari,studenti e praticanti,ha come obiettivo quello di fornire validi strumenti a tutti coloro che, a diverso livello, si occupano di disagio psichico: volontari che da anni prestano servizio in tale settore, studenti e tirocinanti che si apprestano a diventare educatori, psicologi e terapisti della riabilitazione psichiatrica.

L’utilità del training è notevole anche per quanto riguarda professionisti del settore sanitario (infermieri, Oss, Ota) che sentono la necessità di acquisire competenze specifiche sulla relazione d’aiuto e la gestione delle dinamiche comunicazionali con un utente psichico. La prima giornata del corso vedrà come testimone Maria Rita Parsi, che ha già collaborato in altre occasioni con Solis .Maria Rita Parsi, conosciuta al grande pubblico per la sua attività di psicologa, psicoterapeuta e scrittrice,.Nel 1991 ha dato vita alla onlus “Movimento per, con e dei bambini”, divenuta nel 2005 Fondazione Movimento Bambino, con quattro centri in tutta Italia e all’estero, per la diffusione del pensiero e dell’arte dei bambini, la formazione dei formatori, la tutela giuridica e sociale dei minori, contro gli abusi, i maltrattamenti, per la crescita culturale di ragazzi, genitori, insegnanti e operatori socio-sanitari.Il secondo corso gratuito, inizierà il 22 giugno, sarà dedicato a familiari di persone con disagio psichico, con l’obiettivo di fornire alcuni basilari ed efficaci strumenti di aiuto per la gestione della relazione emotiva con una persona cara o un familiare in situazione di crisi e disagio.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI