Il Menù dei Papi ed il Menù dei Pellegrini

Sarà la ormai famosissima Laura Belli, la chef dei Giardini di Ararat a realizzare il Menù dei Papi ed il Menù dei Pellegrini. Domenica 26 aprile, a partire dalle 17,30 in Piazza del Plebiscito, si terrà la presentazione ufficiale dei due menù.
L’incarico affidato dalla Fondazione Caffeina Cultura, capofila vincitore di uno dei bandi della Regione Lazio per il sostegno a progetti coerenti con il tema di EXPO ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la vita’.
Il progetto “Menù dei Papi, il mangiare dei pellegrini. Storie, cibi e spiritualità sulle strade della Tuscia” sarà interamente realizzato a Viterbo e in tutta la provincia ed è volto ad evidenziare le peculiarità del territorio locale con la finalità di incrementare l’economia della città e dell’intera provincia.
Nella valutazione dei soggetti operanti sul territorio e tenendo in particolare considerazione la sensibilità culinaria e l’attenzione alla tradizione di Laura Belli, Caffeina ha ritenuto opportuno affidarle la realizzazione dei due menù, partendo da quei cenni storici che hanno contribuito a fare di Viterbo un polo di assoluta rilevanza nel periodo compreso tra il Duecento ed il Cinquecento. L’obiettivo di creare un menù in cui la grande tradizione storica e culinaria della Tuscia venga coniugata secondo i “criteri expo” della sostenibilità del cibo è stata però ampiamente rispettata.

Domenica 26 aprile, a partire dalle 17,30 in Piazza del Plebiscito, il progetto, illustrato attraverso una dinamica interazione con il pubblico presente, sarà inoltre accompagnato da uno showcooking in cui Laura Belli mostrerà la preparazione rivisitata delle Anguille alla Vernaccia, pietanza di cui era ghiottissimo Papa Martino IV che, secondo la leggenda, morì proprio a causa di questa sua proverbiale debolezza di gola.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI