Il Gorilla e l’Alligatore: nuova sede per la libreria di Orte

A sette anni dall’apertura della libreria nel borgo di Orte, Il Gorilla e l’Alligatore trasloca in una sede più grande situata nel quartiere di Petignano, in via dei Calefati 13.

Investire in un settore come quello dell’editoria a molti sembra un gesto tra il folle e il coraggioso.

“In Italia si legge poco”, “con la cultura non si mangia”: queste sono le frasi che un aspirante libraio solitamente si sente dire. Ho sempre creduto che in un comune come Orte ci dovesse essere almeno una libreria perché portare i libri in mezzo alla gente, consentire ai bambini di vedere e toccare un libro fin da piccoli, organizzare letture animate e incontri con autori sono fattori che aiutano a far crescere nuove generazioni di lettori. In sette anni la piccola libreria del borgo ha visto crescere i volumi e gli scaffali, è diventata progressivamente un luogo d’incontro per i lettori e ha avuto il piacere di ospitare numerosi bravi scrittori. Per questi motivi abbiamo deciso di traslocare in un locale più grande. Sabato 24 settembre a partire dalle 17 la libreria inaugura questo nuovo spazio e invita tutti gli amici lettori a festeggiare. Dall’autunno ricomincerà la stagione degli incontri con gli autori e lo spazio consentirà di realizzare un maggior numero di presentazioni. A queste si aggiungeranno molte attività, dai corsi ai gruppi di lettura, dai laboratori alle letture per i bambini. La libreria oggi deve poter essere un luogo sempre più aperto alle iniziative e agli eventi e finalmente, dopo sette anni, sarà possibile realizzare questo progetto. Il Gorilla e l’Alligatore resterà una libreria indipendente, perché questa è la sua anima. Ci sarà però più spazio per un assortimento più ampio e variegato, più offerta per bambini e ragazzi e più scaffali per accogliere gli editori indipendenti e dar loro maggiore visibilità.
Appuntamento a tutti gli amanti del leggere sabato 24 settembre a Orte loc. Petignano in via dei Calefati per dare inizio ad una nuova splendida avventura.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI