Il Consiglio del Lazio ha finalmente approvato il nuovo Piano Casa

La principale novità è la proroga del Piano Casa per altri 2 anni, fino al 31 gennaio 2017. Ci sono ancora due anni di tempi quindi per presentare ai Comuni le domande di ampliamento degli immobili esistenti, di demolizione e ricostruzione e di cambio di destinazione d’uso.
Di conseguenza si allungano di 24 mesi anche gli altri termini temporali previsti dalla legge, come il titolo in base al quale si possono fare gli interventi, che deve essere stato rilasciato entro il 31 dicembre 2013 e non più entro il 28 agosto 2011. Con la nuova legge, la Regione Lazio intende contrastare il consumo del suolo ed aiutare le persone con un reddito basso ad ottenere un’abitazione a condizioni favorevoli. “Si tratta di modifiche importanti che forniscono un quadro di certezze ai cittadini e ai Comuni” ha detto il presidente Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: “puntiamo sulla qualità e sulla rigenerazione urbana senza andare a consumare ulteriore suolo. Una legge che tutela il territorio regionale da colate di cemento e dai saccheggi che hanno devastato il paesaggio”

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI