La risposta dei viterbesi al richiamo di Amatrice: raccolti 3.646,26 euro

Martedi sera il parco di Prato Giardino, recentemente intitolato a Lucio Battisti, era gremito di giovani e meno giovani, per il concerto organizzato a favore delle popolazioni terremotate. “Viterbo per Amatrice” è stato organizzato dal Comune di Viterbo, dalla Consulta del Volontariato e dal Sodalizio dei Facchini. Gli artisti e i gruppi intervenuti, come i Giorni Anomali, Antonello Budano, Ilaria Rastrelli, Doppio Senso, e tanti ancora, hanno suonato i loro pezzi originali Intervallati dalle immortali canzoni di Lucio Battisti. Tanta musica ma anche birra e l’”amatriciana della solidarietà”, predisposta e organizzata dal Circolo Giulio Selvaggini di Piano Scarano. Alla fine, sono stati raccolti 3646 euro, già versati con bonifico emesso a favore del Comune di Amatrice.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI