Gradoli ,Pranzo del Purgatorio e festa degli incappucciati

Il mercoledi’ delle ceneri, ogni anno, nei locali della cantina sociale di Gradoli sul lago di Bolsena, viene allestito un mega pranzo di magro per circa 1700 persone che si siedono in lunghe tavolate. I 90 fratelli della fratellanza li servono in meno di 5 ore. Il documento più antico, rinvenuto che fa cenno alla nascita della confraternita, risale al 15 marzo del 1683. Il Martedì grasso, accanto ai costumi colorati e ai festeggiamenti del Carnevale, per le vie del paese di Gradoli, passa un gruppo di persone, vestite di marrone con un lungo cappuccio viola: gli Incappucciati. Sono i membri della “Fratellanza del Purgatorio”, il loro passaggio per le strade di Gradoli, vuole ricordare a tutti che il Carnevale sta finendo e sta per iniziare il periodo di digiuno e di penitenza della Quaresima. Gli Incappucciati, bussano alle porte delle case e raccolgono libere offerte, di: salcicce, prosciutti, olive, vino, salami, formaggi che vengono poi messi all’asta nella piazza del paese. Il ricavato verrà usato, per finanziare l’indomani mercoledì delle Ceneri. Il Pranzo del Purgatorio, un pranzo di cibi rigorosamente magri, per pregare, la misericordia divina per le anime del Purgatorio, viene cucinato dai membri della Fratellanza, tutti uomini, come da tradizione e prevede un menù che risale al XVI secolo: pesce di lago, olio delle colline di Gradoli e i tipici fagioli locali detti appunto “del Purgatorio”. Un rito collettivo, unico, che si perpetua nel tempo, per poterlo apprezzare si deve partecipare, condividere fianco a fianco, con oltre mille commensali. Allora si può comprendere come questa tradizione sia importante per la comunità di Gradoli, per rinsaldare anche rapporti di amicizia che il tempo e la distanza hanno affievolito. Un rituale che diventa un buon volano per la promozione e valorizzazione dei prodotti tipici di questo territorio, che meriterebbe di essere annoverato tra le tradizioni da divulgare fuori dei nostri confini. Info:Pro-loco Gradoli 0761-456810 Comune di Gradoli 0761-456082

Foto Luciano Pasquini

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI