Gli Speciali: lo scrittore Mario Baudino presenta una ghost story

Le Biblioteche protagoniste nel secondo appuntamento degli Speciali con “Lo Sguardo della Farfalla”.
Lo scrittore Mario Baudino presenta venerdi 8 aprile agli Speciali la sua ultima fatica letteraria, una ghost story che mette i libri e le biblioteche al centro del racconto.
L’appuntamento è per le 17,30 alla Sala Conferenze della Biblioteca Consorziale
Firma di punta del giornalismo culturale italiano, Mario Baudino si dà al genere biblio-mistery, con “Lo Sguardo della Farfalla”: un libro carico di suspense e mistero. Tre bibliofili indagano all’interno in una enorme biblioteca ereditata da un professore universitario, alla ricerca di un misterioso e pericoloso testo di cui si sono perdute le tracce.

Torna alle biblioteche, il suo regno di elezione, Mario Baudino, che alla passione per i libri ha dedicato più di un libro, da Ne uccide piùla penna. Storia di crimini, librai e detective (Rizzoli, 2011) a Il gran rifiuto. Storie di autori e di libri rifiutati dagli editori (Longanesi, 1991, poi ripreso da Passigli). Nell’atmosfera rarefatta e colma di mistero creata da Baudino, si ripercorrono le orme di Borges (lui stesso fu bibliotecario), Edgar Allan Poe e Nero Wolfe, con le loro memorabili pagine dedicate alle vecchie biblioteche e ai libri, anche immaginari.

Esordiente come poeta nel 1978, Baudino ha vinto il Premio Montale con la raccolta di poesie Grazie, e il Premio Brancati con Colloqui con un vecchio nemico, riuscendo ad affiancare all’intensa attività di giornalista culturale anche una copiosa produzione di narrativa e saggistica.

Per ulteriori informazioni:
www.bibliotecaviterbo.it/2016/04/08/gli-speciali-presenta-mario-baudino/

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI