Giusy Versace :Con la testa e con il cuore si va ovunque

La intervisterà Ricardo Nisini ma siamo certi che sarà lei come sempre a dominare la scena con la sua storia autentica di donna molto ma molto determinata. “Oggi è un grande dono.” Sono le parole che Giusy Versace oggi 38enne si ripete ogni giorno da dieci anni quando, a causa di un banale incidente in automobile, un guardrail le ha tagliato entrambe le gambe all’altezza del ginocchio, strappandola a una vita invidiabile, piena di affetti, impegni di lavoro, sogni e amore. Di quel momento Giusy ricorda tutto: il dolore straziante, il terrore di morire e le preghiere.La forza diventa la sua arma. Insieme alla famiglia e agli amici che le si stringono attorno, Giusy muove i primi passi nella sua nuova vita. Fra pianti, speranze, paure e momenti di gioia arrivano le protesi, “le mie nuove gambe”. Prima quelle da passeggio, poi da mare, poi addirittura da corsa. A un anno dall’incidente Giusy ha lasciato un fidanzato poco presente e si è buttata a capofitto in un futuro che le ha riservato sorprese e soddisfazioni: un nuovo lavoro, un nuovo amore, la creazione della onlus Disabili No Limits, che raccoglie fondi per donare ausili a chi non può permetterseli, l’oro e il record italiano sui 200 e 100 metri e il record europeo sui 100 metri. “Con la testa e con il cuore si va ovunque” Più che un libro, una grande lezione sul coraggio, e sul vero significato dell’autostima.Giusy non ha avuto dubbi anziché rimpiangere un passato che non c’era più ha scelto di vivere.. (Mondadori 175 pag. € 14,45, disponibile in eBook)

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI