Giuseppe…era il suo nome” al teatro del Murialdo si festeggiano i Papà

Appuntamento domenica 19 Marzo giorno della Festa del Papà al teatro del Murialdo a Viterbo alle ore 17,00, va in scena lLo spettacolo realizzato dalla Associazione culturale il Melangolo in collaborazione con la compagnia FAVL di la compagnia teatrale Sammartinese, l’ass. culturale Martino e Carlo di Soriano nel Cimino, I figuranti de La Contesa di Viterbo.La regia è curata da Assunta De Santis
La rappresentazione è nata da una rilettura attenta di più testi a partire dalle” Sacre Scritture”, da un libro dei primi anni 80,” Per amore solo per amore” di Festa Campanile e dal libro di più recente pubblicazione “ In nome della madre” di Erri De Luca del 2006, il tutto impastato con la lirica del Cardarelli e tanta, tanta fantasia per caratterizzare i singoli personaggi .
Alcune melodie ebraiche riporteranno lo spettatore indietro nel tempo facendo rivivere quelle sensazioni e quei sentimenti che sconvolsero la vita di “ quel Giuseppe” e delle persone che lo incontrarono.
Un insieme di brani, dialoghi e melodie dove gli attori, provenienti da varie compagnie del teatro amatoriale viterbese, con la loro interpretazione ci riporteranno indietro nel tempo, ma soprattutto nei pensieri e nell’animo di quei “mitici personaggi” che si muoveranno in quadri indefiniti, in una scenografia volutamente minimale e schematica, per non distrarre l’orecchio e lo spirito dai suoni delle note e dalle parole per ricreare nello spettatore le loro medesime percezioni, i loro medesimi sentimenti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI