Giurati internazionali al Premio Dolce con Nocciola

Il Premio Dolce con Nocciola, unico in Italia nel suo genere, registra sempre più consensi, tanto da meritare l’attenzione di numerosi stati stranieri.

Quest’anno, addirittura, saranno ben quattro i rappresentanti istituzionali che presenzieranno all’evento contribuendo a dargli ulteriore lustro.

In giuria infatti, oltre ad esponenti di spicco della società civile viterbese siederanno: Lilia Ticu, consigliere Ambasciata della Repubblica di Moldova, Carla Sierra Zuniga, consigliere Ambasciata del Costa Rica, Luisa Auffant, addetta alla cultura dell’Ambasciata della Repubblica Domenicana e Claudia Estefanía Larriva Vélez, segretaria dell’Ambasciata dell’Ecuador.

 

Accanto a loro Mario Mengoni, sindaco di Ronciglione, Irma Brizi, dell’associazione nazionale Città della Nocciola, Rodolfo Valentino, Tedoforo di Santa Rosa, Andrea De Simone, direttore di Confartigianato, Giovanni Di Mattia,  Presidente Pref.Edi.L. S.p.A. ed Anita Mattei, biologo nutrizionista specialista in scienze dell’alimentazione.

Nella giuria tecnica invece Maniaci Marco, Moreno Panzini, Ciro Scarpato ed il presidente Sergio Signorini, maestro cioccolatiere e coordinatore dell’Università del cioccolato della Caffarel.

Il Premio nazionale Dolce con nocciola, alla nona edizione, si conferma insomma come uno dei più prestigiosi del settore, potendo vantare anche la medaglia partecipativa del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, conferita nel 2011.

Del resto al concorso, ideato da Fabio Troncarelli e reso possibile grazie all’impegno di tutto il direttivo dell’associazione 1728 guidato dal presidente Mario Rubeca, partecipano, ogni anno pasticceri provenienti da tutt’Italia, dalla Puglia alla Campania fino alla Sicilia.

La competizione si svolgerà sabato 28 ottobre al Relais Sans Soucis di Ronciglione, sulle rive del lago di Vico.

Dalle 9,30 alle 12,30 i pasticceri consegneranno i loro dolci (tutti rigorosamente contenenti la nocciola)

Dalle 15,00 alle 17,30 una giuria selezionata esaminerà le varie proposte e, alle 18.00 alla presenza di importanti autorità, si terrà la cerimonia di premiazione.

L’obiettivo è di celebrare uno dei prodotti più rappresentativi del territorio del basso viterbese, la nocciola romana, che costituisce un volano ineguagliabile per l’economia locale essendo utilizzato in moltissime preparazioni dolciarie,  ma, allo stesso tempo, assai poco commercializzato a livello d’immagine.

 

La manifestazione rappresenta dunque un’ottima vetrina per il territorio, anche in virtù delle importanti collaborazioni con il Comune di Ronciglione,  l’Associazione Città della Nocciola, la Caffarel, la Confartigianato, l’Associazione Vico Vivo. Tra i partner anche la Banca di Credito Cooperativo di Ronciglione e Barbarano Romano, la Prefedil S.p.A., la Cimina Dolciaria, Coopernocciole, La Electrolux, Avelloil e la Cooperativa agricola C.P.N.

Per info ed iscrizioni: 328-8485399 associazione1728@gmail.com

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI