Giulio Morera: Storia della droga tra XIX e XX secolo al teatro Caffeina

Presentazione del libro di Giulio Morera: Storia della droga tra XIX e XX secolo
Venerdì 16.02.2018 ore 18:00
Presso “Caffeina”Teatro, Libreria, Bistrot in Via Cavour, 9 a Viterbo
Relatore Federico Meli

La storia della droga è un filo oscuro, difficile da tracciare, che attraversa tutta la contemporaneità. Dall’800 infatti, gli stupefacenti entrano costantemente nei costumi degli europei. Scopo di questo lavoro è quello di cercare di riportarne alla luce – con uno sguardo d’insieme al mondo ed uno particolare all’Italia – lo sviluppo e la diffusione dagli esordi fino agli anni che precedono lo scoppio della seconda guerra mondiale. Tra le fonti, oltre le pubblicazioni sul tema in lingua francese e inglese e le esperienze personali di molti intellettuali (uno su tutti D’Annunzio), anche le cronache e i diari di persone che furono coinvolte (spesso loro malgrado) nella dipendenza.

Giulio Morera
è nato a Roma il 13/12/1988, è cresciuto a Capranica, in provincia di Viterbo. Già dai tempi delle medie scopre la passione per la Storia e
per la Politica. Finiti gli Studi Liceali si iscrive all’Università La Sapienza di Roma dove si laurea in storia medievale moderna e contemporanea con una laurea sul Bicentenario della rivoluzione francese ed in Storia, cultura, religioni (Laurea magistrale) con la tesi oggetto di questo libro.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI