“I giovani incontrano la Shoah”: studenti civitonici ad Auschwitz

Quattro giorni di viaggio per visitare i luoghi della Shoah, Auschwitz, Birkenau e la città di Cracovia, con il ghetto e il centro cittadino.
Questo è stato il viaggio dei trenta ragazzi di circa 18 anni, studenti degli istituti superiori di Civita Castellana, che hanno vinto il concorso organizzato dall’amministrazione comunale “I giovani incontrano la Shoah”.
Ad accompagnarli l’assessore Letizia Gasperini che ha commentato positivamente l’esperienza di viaggio.
“I ragazzi – ha dichiarato l’assessore Gasperini – sono stati molto toccati emotivamente e coinvolti da ciò che hanno visto, la loro partecipazione è stata forte, anche perché il viaggio è arrivato a coronamento di un lungo lavoro di studio, preparazione ed elaborazione creativa avvenuto grazie alla loro partecipazione al concorso “I giovani incontrano la Shoah”, di cui sono risultati poi vincitori. L’impatto reale con i luoghi di ciò che avevano soltanto letto sui libri di scuola è stato molto forte, ha reso però reale e tangibile quella parte di storia”.
Il viaggio della durata di quattro giorni nel penultimo fine settimana di marzo è iniziato con un giro libero per Cracovia, il secondo giorno i ragazzi sono stati accompagnati con una visita guidata a conoscere la città di Cracovia odierna, con i moltissimi studenti che la frequentano e le sue bellezze architettoniche, il terzo giorno gli studenti hanno fatto visita al quartiere ebraico e al ghetto, l’ultimo giorno c’è stata la visita di Auschwitz e Birkenau e il rientro in Italia.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI