Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo

Ogni anno il 2 aprile si celebra la Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, per sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti di questo disturbo che ha una tale rilevanza sociale da far istituire all’Onu nel 2007 una giornata dedicata a questo tema. La Cooperativa Sociale Alicenova, nata dalla fusione tra le cooperative Alice di Tarquinia e Sinergie di Formello, ha deciso di partecipare proponendo varie iniziative su tre dei comuni in cui opera: Viterbo, Tarquinia, Formello. Alicenova aderisce all’iniziativa “Light It Up Blue” promossa dall’organizzazione mondiale Autism Speaks: nella notte del 2 aprile gli edifici e i monumenti più rappresentativi saranno illuminati di blu come segno visibile di attenzione e sensibilità nei confronti dell’autismo. 157 le nazioni che partecipano, tra cui l’Italia.

A Viterbo il 2 aprile 2017, dalle ore 14 alle ore 20, presso l’auditorium dell’Università della Tuscia (S. Maria in Gradi) è in programma la giornata di sensibilizzazione “Autismo: le realtà territoriali fanno rete”, che ha l’obiettivo di far conoscere servizi e iniziative progettuali presenti sul territorio. L’appuntamento è organizzato dalla Asl di Viterbo in collaborazione con il Gruppo Asperger Lazio Onlus e il Cts di Viterbo. A margine dell’evento sarà allestito un desk informativo sulle attività svolte e in corso.

A Tarquinia, sempre il 2 aprile alle ore 17.30, il CAG – Centro di Aggregazione Giovanile in Via delle Torri 56 ospita “Accendiamo una luce sull’autismo”, concerto e aperitivo dei ragazzi del CAG con lancio di lanterne blu e desk informativo.

Due le date a Formello (RM). Il 29 marzo si terrà una giornata di sensibilizzazione sull’autismo per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Barbara Rizzo” a cura dell’équipe del CAG – Centro di Aggregazione Giovanile di Formello, mentre il 2 aprile presso la Mansio di Palazzo Chigi sarà distribuito materiale informativo su attività svolte e progetti in corso.

Al termine delle attività, alcuni tra gli edifici e i monumenti più significativi delle tre città saranno illuminati di blu: a Viterbo Palazzo dei Priori, a Tarquinia la torre di Santa Maria in Castello il Pozzo Vipereschi, la fontana di Piazza Matteotti e Piazzale Europae a Formello la torre di Palazzo Chigi.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI