Giorgio Ghiotti con “Rondini per formiche”all’Alligatore di Orte

Giorgio Ghiotti sara’ ospite della libreria il Gorilla e l’Alligatore di Orte per presentare il suo romanzo d’esordio “Rondini per formiche” (nottetempo).

Tommaso e Nicole Ciabatti sono fratelli e complici. Vivono in una bella casa dentro la quale, però, il padre è fuggito e la madre è impazzita. Tommaso e Nicole studiano e si curano dei genitori, responsabili e precisi come talvolta sono i bambini. Certo, vedono cose che gli altri non vedono, e si innamorano di persone che altri non guardano e di libri che altri non leggono, barattando la realtà con le storie, come rondini per formiche, si affacciano alle finestre aperte su una Roma seducente e leggono i giornali a voce alta per incorniciare le loro vicende familiari con lo spazio e il tempo di tutti. Come i ragazzi di Prevert, anche quelli di Giorgio Ghiotti, “si baciano in piedi e non ci sono per nessuno” ma non sempre hanno un letto dove stendersi e stare abbracciati. Al suo esordio nel romanzo, Ghiotti con un tono sognante e visionario e una lingua possente, racconta i disastri e gli amori dei ragazzi che, seduti su un motorino, corrono per viali e vicoli fino a diventare grandi. Sabato 21 maggio alle ore 16.30

L’autore:Giorgio Ghiotti, finalista al Campiello Giovani, è nato nel 1994 a Roma, dove studia Lettere presso l’università “La Sapienza”. Ha esordito nella narrativa con la raccolta di racconti “Dio giocava a pallone” (nottetempo 2013) e nella poesia con “Estinzione dell’uomo bambino” (Perrone, 2015). Ha inoltre pubblicato una raccolta di interviste a grandi scrittrici e poetesse italiane in “Mesdemoiselles. Le nuove signore della scrittura” (Perrone, 2016). Collabora con Nuovi Argomenti, Nazione Indiana, Orlando Esplorazioni. Scrive sulle pagine culturali dell’Unità.

Per informazioni:

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI