Il Giardino storico scrigno di biodiversità vegetale: i giardini storici della Tuscia

“Il Giardino storico scrigno di biodiversità vegetale:il caso dei giardini storici della Tuscia”
E’ il tema della conferenza tenuta dal prof. Enrico Scarici, botanico, dottore di ricerca in ortoflorofrutticoltura e cultore in discipline agronomiche e botaniche, vive a Capranica . Nell’Anno Accademico 2000/2001 ha frequentato il Master in Curatore di Parchi, Giardini e Orti botanici presso l’Università degli Studi della Tuscia.Da tempo è impegnato nel censimento floristico di aree di interesse naturalistico, in particolare le necropoli rupestri di Castel d’Asso e Norchia, oltre ai più importanti giardini storici dell’Alto Lazio.L’incontro si terrà sabato 29 ottobre 2016 – ore 17.00 al Museo della Ceramica della Tuscia a Palazzo Brugiotti in Via Cavour, 67
Viterbo .Info: 0761 223674 oppure mctuscia@gmail.com

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI