Gara Musici “L’agone dell’Olmo” a Vignanello

In occasione della XVIII Festa dell’Olio e del Vino Novello, l’Associazione Culturale
Rinascimentale “Giovanni Maria Nanino”, meglio conosciuta come Gruppo
Sbandieratori e Musici di Vignanello, in collaborazione con l’Associazione Turistica
Pro loco di Vignanello, organizza la Gara Musici “L’agone dell’Olmo”, giunta alla
sua terza edizione. L’evento si svolgerà sabato 11 novembre, nell’incantevole cornice rinascimentale di Piazza della Repubblica alle ore 17:30.
Lo scopo dell’iniziativa è quello di “promuovere e sviluppare soprattutto tra i giovani l’arte della bandiera e della musica rinascimentale dei tamburi e delle chiarine, con un compito ben preciso: non lasciare indietro quelle che sono le tradizioni della propria città”.
Visto il successo ottenuto dalle precedenti edizioni, mentre fervono i preparativi, cresce l’entusiasmo tra la popolazione e anche sui social, in particolare su Facebook, dove, sulle pagine “Sbandieratori e Musici Vignanello” e “Pro Loco Vignanello”, sarà possibile trovare qualche anticipazione.
Un grande lavoro di recupero delle tradizioni, seppure recenti, e di coordinamento tra associazioni locali che vede impegnate da settimane decine di volontari, i quali hanno aderito con la voglia di creare un angolo di storia, far provare i mestieri perduti e le manualità dimenticate per far rivivere quell’Italia del Rinascimento.
Saranno quattro i Gruppi partecipanti all’Agone dell’Olmo che non hanno voluto rinunciare a un’occasione per misurarsi in una gara ad alto livello: il Gruppo Sbandieratori e Musici di Lanciano (vincitori dell’ultima edizione), il Gruppo di Amelia, il Gruppo Sbandieratori Carbium da Calvi dell’Umbria e gli Sbandieratori e Musici del Pilastro di Viterbo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI