Fratelli d’Italia, in tantissimi ad accogliere Giorgia Meloni

Riceviamo e pubblichiamo:

Unità nazionale, natalità e sostegno all’occupazione.
La presidente del partito, Giorgia Meloni, è in grande forma ieri, a Viterbo, per il consueto brindisi natalizio al quale ha partecipato intrattenendosi con iscritti e simpatizzanti, concedendosi a selfie e strette di mano con le centinaia di persone intervenute.
L’incontro, preceduto dal momento con la stampa, è stato carico di contenuti e spunti in vista delle prossime tornate elettorali, che vedranno impegnato il partito sia in ambito locale che regionale.
“Il governo che vogliamo – apre la Meloni – è costituito da patrioti, che vogliono la difesa della famiglia e che, nel mercato della globalizzazione, puntino alla valorizzazione dell’identità, la quale rappresenta la nostra vera ricchezza.
Fratelli d’Italia ritiene fermamente che, per sostenere ed incentivare l’economia sia indispensabile puntare ad un’inversione di tendenza per quanto riguarda i dati della natalità. Occorre incrementare i nuovi nati investendo sulle famiglie italiane per evitare una sostituzione etnica.
Dal punto di vista prettamente politico – prosegue – i nostri capisaldi per una coalizione unita che miri alla vittoria elettorale sono, innanzitutto una “clausola antinciucio” che eviti il passaggio da uno schieramento all’altro e, in secondo luogo, l’istituzione di un comitato di saggi delegato a vagliare le varie candidature e a valutarne l’effettiva opportunità.
Il nostro partito è l’unico a non aver trattato con la maggioranza di Renzi ed è per questo che rivendichiamo il reale peso che ci va attribuito nella ricerca di una coalizione compatta ed unita, che punti dritto al Governo come successo in Sicilia.
Infine, per quanto riguarda l’economia, lungi dal ricercare ricette fantasiose e di difficile realizzazione, noi abbiamo tre concreti provvedimenti che potrebbero portare un miglioramento immediato: il dimezzamento dell’Iva sul turismo dal 10 al 5%, la flat tax unica sui redditi incrementali al 15% ed una super deduzione sul costo del lavoro per le aziende che assumono nuovi lavoratori.”

Fratelli d’Italia – Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI