FRANZPETERQUINTETT Musiche di Mozart, Schubert

Due opere miliari tra i più noti capolavori cameristici per il terzo appuntamento del Beethoven Festival Sutri in programma venerdì 24 giugno ore 21 nella Chiesa di San Francesco: il *Concerto per pianoforte KV414 di Mozart e il Quintetto “La trota” di Schubert. Protagonista sul palco sarà il Franzpeterquintett nato dall’incontro di cinque grandi musicisti attivi in campo internazionale: Marco Albrizio pianoforte, Paolo Franceschini violino, Mizuho Ueyama viola, Gianluca Pirisi violoncello, Stefano Corato contrabbasso, con la collaborazione di Aurora Bacchiorri violino II.

Il programma inizierà con Il concerto KV 414 per pianoforte e orchestra di Mozart (1782, versione per pianoforte e quartetto d’archi dell’autore) che si caratterizza per l’incessante dialettica fra solista e orchestra. I 17 concerti per pianoforte costituiscono il vertice della produzione pianistica mozartiana degli anni di Vienna (1781-1791) ed il K414, che fa parte del trittico di concerti (K 413, 414, 415), è tra i primi; Mozart ci ha lasciato la versione cameristica che tende ad evidenziare maggiormente il ruolo del pianoforte, con un  miracoloso equilibrio dialogico fra solista ed ensemble.

La seconda parte del concerto omaggerà Franz  Schubert, definito da Liszt «Il più grande poeta in musica che sia mai esistito, in vista del 220° anniversario della nascita il prossimo 31 gennaio. Verrà eseguito uno dei lavori cameristici più popolari del musicista, il Quintetto “La Trota” D667, così chiamato perché il tema dell’Andantino e variazioni  è tratto dal suo Lied “La trota”. Il  celeberrimo Quintetto, opera in cinque movimenti, fu scritta dal giovane Franz all’età di 22 anni nel 1819, ma fu pubblicata postuma a Vienna un anno dopo la sua scomparsa.

http://www.beethovenfestivalsutri.com/

BIGLIETTO INGRESSO

12 Euro intero.
9 Euro ridotto (riduzione per età inferiore ai 18 anni e superiore ai 65 anni).
I biglietti si possono acquistare all’ingresso a partire da un’ora prima dell’inizio dei concerti.
Ogni biglietto acquistato a prezzo intero consente l’ingresso gratuito al concerto immediatamente successivo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI