Francesco Barberini enfant prodige della Tuscia premiato dalla LIPU

Il talento del giovanissimo ornitologo Francesco Barberini ha ormai a varcato i confini nazionali, nei giorni scorsi ha ricevuto un grande riconoscimento essendo stato premiato dalla LIPU con la motivazione seguente:
“Il premio della 52° Assemblea nazionale della LIPU a Francesco Barberini, per il suo amore profondo per gli uccelli, l’ornitologia e il birdwatching, per la sua sorprendente capacità, pur da giovanissimo, di conoscere e raccontare gli uccelli, in modo appassionato e coinvolgente, anche attraverso il sapiente uso dei nuovi mezzi di comunicazione, con l’augurio di crescere sempre vicino alla natura, con lo stesso entusiasmo di oggi.”
Il riconoscimento con tutti gli onori è avvenuto sabato 20 maggio a Parma dove la LIPU, durante l’Assemblea Nazionale, ha premiato Francesco Barberini, soli 9 anni, aspirante ornitologo, di Acquapendente.
Francesco è stato invitato per presentare durante i lavori dell’Assemblea la sua conferenza “gli uccelli: i dinosauri di oggi”, riscuotendo molti apprezzamenti e applausi da tutta la platea composta da esperti ed appassionati della LIPU.
Mentre, domenica 21 maggio, Francesco è stato ospite, in diretta su RAI 3, da Napoli nello Speciale sulla Giornata delle Oasi WWF d’Italia.
Nella foto con Francesco da destra, il Presidente LIPU Fulvio Mamone Capria, il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti e il Direttore Generale LIPU Danilo Selvaggi.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI