Fondazione Oltre noi: tombolata di solidarietà a Sant’Egidio

Oltre Noi

La fondazione “Oltre noi”, il cui comitato promotore è guidato da Maurizio Casciani, ha l’importante obiettivo di realizzare nella Tuscia una rete di servizi socio-assistenziali per portatori di gravi disabilità. A questo progetto aderiscono 13 associazioni: Afesopsit, Eta Beta, Amici di Franco Di Marco, Vitersport, Sorrisi che nuotano, Eta Beta, Sindrome xfragile, Arlaf, Viterbo con amore, Cuore di mamma, Unione italiana ciechi, Amici di Galiana, Associazione italiana persone down, Associazione per la vita autonoma, con l’apporto della Consulta provinciale per la disabilità.

Il sogno di “Oltre noi” è quello di realizzare una struttura residenziale che diventi una sorta di succursale dello stesso centro di ricovero che si trova ad Arezzo, dove attualmente sono ospitati 12-13 ragazzi viterbesi. La struttura sarà creata per accogliere permanentemente una ventina di ragazzi e di seguirne fino ad un massimo di quaranta, realizzando anche un centro diurno; tutta la parte tecnico-assistenziale sarebbe garantita dalla struttura aretina.

La fondazione, come spiega il nome stesso, vuole quindi aprirsi ad una serie di problematiche che vanno oltre le famiglie nella preoccupazione di garantire continuità, assistenza quando quest’ultime non saranno più in grado di farlo, attraverso la creazione di una casa del diritto ad un futuro di piena integrazione sociale per persone con disabilità fisica, motoria e sensoriale.

La strada non è facile ma è grande l’impegno del comitato e l’interesse e la disponibilità anche di Fondazione Carivit, Cna, Confcooperative, Unindustria e soprattutto anche di Viterbo con amore, che ha posto la fondazione come primo obiettivo da sostenere nel 2015.

La Fondazione ha organizzato DOMENICA 4 dicembre A S. EGIDIO ALLE 16.30 una MEGATOMBOLATA di solidarietà. 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI