FLeB: Contro & Abbasso una storia a tre voci a Tarquinia

Nell’ambito del FLeB, il Festival della Letteratura Breve, si terrà il 23 settembre, alle ore 21, a Tarquinianella piazza della chiesa di Santa Maria in Castello il concerto-spettacolo Contro & Abbasso. Un linguista d’eccezione, Giuseppe Antonelli, e due straordinari contrabbassisti, Lello Pareti (Contro) e Ferruccio Spinetti (Abbasso), raccontano e suonano slogan di protesta, scritte sui muri, canti di corteo, parole d’ordine, canzoni d’epoca, canzonature social, strafalcioni linguistici di oltre cento anni della nostra storia. Se già è di per sé inconsueto un concerto per due contrabbassi, il trattamento degli strumenti risulta spesso poco canonico, con momenti d’improvvisazione, con l’uso dello wah wah a dialogare con il racconto, divertente e sorprendente, di Giuseppe Antonelli un repertorio un po’ folle che va dai Pink Floyd a Rino Gaetano e Caterina Caselli, da Giuseppe Verdi a De Gregori, fino addirittura alla canzoncina dei tre porcellini. Una musica mai casuale che insieme a Kossiga vattene, Viva Verdi, Gelmini e Carfagna sarte subito, Vincere e tanti altri slogan suggerisce accostamenti e commenti che fanno sorridere e riflettere al tempo stesso.”Contro & Abbasso” è una storia a tre voci. L’ironia, è quella che va oltre la risate e che è generatrice di domande, è l’altra grande protagonista, oltre alla musica e alla lingua di una serata che vale la pena non perdersi.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI