Flaminia Civita Castellana sconfitta ad Arzachena

Era partita in cerca di riscatto invece è tornata a casa a mani vuote. Nella ventitreesima giornata di campionato la Flaminia Civita Castellana incassa di nuovo una sconfitta in casa dell’Arzachena che si imposta 1-0.

Alla vigilia del match il tecnico Vigna aveva affermato che sarebbe stata una partita dura che comunque i suoi uomini avrebbero cercato di affrontare al meglio per ottenere un risultato positivo. Una vittoria avrebbe infatti riportato entusiasmo in squadra, dopo una fase incerta caratterizzata da una serie di sconfitte.

A commentare il match è il presidente Roberto Ciappici: “Nel primo tempo abbiamo subito i padroni di casa che hanno giocato bene, il secondo tempo è stato invece caratterizzato da scelte arbitrali a mio avviso discutibili, che ovviamente ci hanno penalizzato. Ora l’imperativo è ripartire subito, domenica prossima in casa, la fine del campionato si avvicina e noi abbiamo bisogno di punti per raggiungere l’obiettivo salvezza”.

I rossoblù tornano in campo domenica 7 febbraio quando tra le mura di casa ospiteranno Cynthia.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI