Fiore di cactus al San Leonardo per il Festival Fita

La compagine imperiese diretta da Alessandro Manera porta in scena la commedia “Fiore di cactus” e concorre al premio Città di Viterbo Festival Internazionale Fita.
Lo spettacolo è previsto domenica 15 novembre alle ore 17.30 al Teatro San Leonardo, una commedia dove tutto il gioco degli equivoci si incastra alla perfezione. Divertente ma senza scadere nel grottesco né nel banale lo spettacolo offre uno spaccato degli anni ’70 proponendone, in particolare, una tematica ricorrente: il piacere dell’amore libero e la diffidenza nell’amore eterno ”inscatolato” nel matrimonio. Anni settanta ben rappresentati anche nei tagli e nei colori della scelta costumistica. La meccanicità della scenografia si rivela un mezzo appropriato per creare brevi flash temporali, quasi da sit-com. Da ultimo, un plauso a tutta la compagnia de Il ramaiolo che ha ben interpretato il testo, sfruttandone, ad arte, gli effetti comici, i dialoghi brillanti ed il ritmo sostenuto”.
Alessia Mela attrice protagonista interpreta Stephanie con la forza e la drammaticità del personaggio sicuramente il più complesso e di difficile interpretazione dell’intero testo con battute – grande simpatia che susciteranno coinvolgimento emotivo in tutto il pubblico.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI