Fine settimana di passeggiate naturalistiche nella Tuscia rupeste

Escursioni, gite e trekking nella Tuscia rupestre organizzate una volta al mese da Associazione Thesan con Pietro Labate e il gruppo di guide ambientale escursionistica con specializzazione in Didattica Ambientale.
Le escursioni, tutte accessibili ad un pubblico vario sono volte ad illustrare le peculiarità di questa terra dove siti storico-archeologici di inimmaginabile bellezza sono immersi in una natura ancora selvaggia.
Sabato 23 gennaio
Barbarano Romano, Parco Marturanum
Quest’area protetta è costituita da due ambienti naturali nettamente distinti: quello tipico delle valli fluviali, dette anche forre, scavate nel tufo dai torrenti e quello collinare, in parte ricoperto da boschi di querce e pascoli. Tra i luoghi più ricchi di vita presenti all’interno del Parco troviamo senza dubbio i corsi d’acqua che ospitano una grande quantità di anfibi in particolare è segnalata la presenza dell’ululone dal ventre giallo (Bombina pachypus). Sono presenti nel bosco varie tiplogie di Tombe etrusche, tra le più la tomba della regina e la tombe del Cervo (simbolo della riserva) in Località Caiolo. Un ponte di legno porta sulla rocca tufacea di San Giuliano, ove sorge la piccola chiesa medievale omonima, anch’essa in tufo, oltrepassando la quale si giunge ad un punto panoramico affacciato sul sottostante vallone.
Escursione adatta a tutti.
Incontro ore 10:00 Centro Visite Barbarano Romano

Domenica 24 gennaio
Viterbo, necropoli di Norchia (presso Vetralla)
Da visitare una monumentale Necropoli etrusca con tanto di Tombe a tempio, l’ acropoli e non solo anche un castello e una chiesa medioevali.
Escursione adatta a tutti
Incontro Ore 10:00 Bar Big Mama’s Cafè: Via Aurelia Bis, 2, Vetralla
Ogni mese a rotazione escursioni in questi siti. Minimo 6 partecipanti.

Info: 349.4409855 . 328.0166513 www.thesantrekking.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI