Fiera di Maggio a Tuscania: rivive la vocazione agricola

tuscania

Sabato 9 maggio dalle 11.30, ritorna a Tuscania la “storica” Fiera di Maggio. “L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pro Loco, vuole riportare questa festa tradizionale ai fasti del passato- dichiara l’assessore alle manifestazioni fieristiche Rosalinda Del Signore- per questo cercheremo di offrire agli spettatori un percorso ideale tra suggestioni antiche e la modernità. Lo spazio fuori le mura, quindi tutta l’area intorno a Viale Trieste, sarà dedicato all’esposizione dei mezzi agricoli, mentre all’interno delle mura, lungo il percorso che comprende Via Roma, Piazza Basile, Torre di Lavello e Piazza Mazzini fino ad arrivare alla Via Clodia, sarà dedicato all’arte, all’artigianato e alla gastronomia locale. Sempre all’interno del centro storico, oltre la tradizionale vendita dei prodotti, verrà allestito un laboratorio in diretta dove, alcuni anziani del paese, a scopo puramente dimostrativo, illustreranno ai più giovani gli antichi mestieri artigiani. Questo e tanto altro i tuscanesi ed i turisti troveranno all’interno della fiera, una manifestazione che cercheremo di migliorare anno dopo anno. Crediamo infatti che solo attraverso la riscoperta dell’antica vocazione agricola e artigiana del paese possiamo comprendere quali sono le strade da percorrere verso il nostro futuro”.

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI