Fiat Lux e Minimal Musical per la II serata del Civita Festival

civita

Arti visive e musica minimal sono i protagonisti della seconda serata del Civita Festival, in programma a Civita Castellana dal 14 al 23 luglio.

Mercoledì 15 luglio alle 18.30 presso la sala espositiva Falerii Veteres si terrà l’inaugurazione delle opere dell’artista civitonico Alfredo Anzellini, “Fiat Lux”. Una mostra fotografica dove protagonista è la luce. Le fotografie esposte esibiscono solo il loro apparire, rivelando e svelando il ruolo e la funzione esclusiva che la luce ha nel farsi fotografia.

Alfredo Anzellini, attivo in campo nazionale e internazionale, da alcuni anni sperimenta forme d’arte connesse ai nuovi media dell’immagine, ibridando tecniche foto-chimiche, elettroniche e digitali. Dal 2001 opera in “Camera Verde”, centro culturale diretto da Giovanni Andrea Semerano, in parallelo con lo studio del disegno industriale, dell’oggetto riprodotto in serie e dei valori estetici che gli oggetti seriali determinano.

Nella serata di mercoledì 15 luglio alle 21.30, il Minimal Musical di Margherita Vicario inaugurerà il nuovo Anfiteatro Falerii Veteres. Una protagonista, Margherita Vicario, e la sua voce, racconta la fine di una grande storia d’amore e la ricerca di una nuova, una nonna triste arrivata alla fine della vita, un ambiente di lavoro ostile e un collega simpatico, le sbronze da noia. Minimal Musical è la messa in scena musicata di una serie di eventi social-sentimentali che vengono vissuti da una scarmigliata ragazza alle prese con le proprie aspirazioni professionali. Un racconto dove sono le canzoni a costituire il tessuto narrativo e la protagonista è una ragazza. I personaggi che incontra, con cui parla, i consigli che riceve sono tradotti in musica. Al piano, chitarra e voce Margherita Vicario, alla chitarra Luca Carocci, al violino Andrea Libero Cito, alla batteria Defa.

Minimal Musical è il disco d’esordio di Margherita Vicario, attrice e cantautrice ventiseienne romana che, capitanata dal musicista e produttore Roberto Angelini, ha dato vita ad un progetto originale e personalissimo. Un Minimal Musical, un album di nove brani dove la Vicario, narra le storie solo attraverso l’uso della voce e la caratterizzazione degli arrangiamenti. L’artista ha lavorato anche come attrice soprattutto per fiction e film per il cinema e la televisione (I Cesaroni, Benvenuti a Tavola, I Borgia, Il Candidato), senza mai abbandonare la passione per la musica. Così inizia la sua attività da solista e all’inizio del 2012 porta in scena, in un teatro di Roma, il suo primo spettacolo di canzoni interamente scritto da lei: “Lem Lem – Liberi Esperimenti Musicali”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI