Festival Stradella: Nora Tubush canta i tormenti della Maddalena

L’Ultima Notte è quella tormentata di Maria Maddalena nelle ore che precedono i momenti della Passione di Cristo. Una notte lunga e travagliata, che rivivrà nel concerto L’Ultima Notte nel Festival Internazionale Stradella, sabato 5 settembre alle 21 presso la Chiesa di San Tolomeo a Nepi.

Sulle musiche di L. Rossi, M. Marazzoli, D.Mazzocchi, la voce del soprano Nora Tabush, Pieter Theuns alla tiorba e Andrea De Carlo alla viola da gamba porteranno in scena una notte fatta di pensieri, visioni, paure, che guiderà Maria Maddalena verso un percorso interiore, alla fine del quale, forse, la vita stessa sarà ancora possibile.

L’Ultima Notte è un testo di Andrea De Carlo e nasce da un’idea antica: cercare nell’interazione tra musica e testo uno scambio in grado di creare uno spazio nuovo e trasversale, dove la voce e gli strumenti prendono le mosse dal linguaggio barocco e lo proiettano in un ambito contemporaneo, con la rilettura moderna di un avvenimento antico.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI