Festival Internazionale Stradella: musica antica e barocca a Nepi

musica barocca

Dieci giorni di concerti, conferenze, seminari, Masterclass dedicati alla musica antica e barocca. È la terza edizione del Festival Internazionale Alessandro Stradella, in programma dal 30 agosto al 13 settembre a Nepi, con alcune serate e concerti a Calcata e Sutri.

Un Festival per omaggiare il grandissimo musicista Alessandro Stradella, nato proprio a Nepi, e per promuovere la musica barocca in Italia, una ricchezza inestimabile della nostra cultura e della nostra identità.

Domenica 30 agosto alle 20 presso il Duomo di Nepi ad inaugurare la manifestazione sarà il  concerto di apertura S. Editta di Alessandro Stradella, oratorio per cinque voci e basso continuo
con Veronica Cangemi Editta/soprano, Francesca Aspromonte Humiltà/Nobiltà e soprano,
Carlos Mena Grandezza/controtenore, Fernardo Guimarae Bellezza/tenore, Sergio Foresti Senso/basso, Ensemble Mare Nostrum con il direttore Andrea De Carlo, Mise en espace – Guillaume Bernardi e Direttore di produzione Susan Orlando.

Sabato 5 settembre alle  21, Nepi presso la Chiesa di San Tolomeo il soprano Nora Tabush, il tiorba Pieter Theuns e la viola da gamba Andrea de Carlo portano in scena il concerto L’ultima notte.

Domenica 6 settembre alle 21presso la chiesa di San Pietro di Nepi la viola da gamba Paolo Pandolfo terrà il concerto D’angelici suoni et infernali. Lungo il cammino della viola, con musiche di D. Ortiz, T. Hume, M. Marais, J.S. Bach, C.F. Abel, P. Pandolfo.


Lunedì 7 settembre alle 21 a Calcata presso la Chiesa del SS. Nome di Gesù Valerio Losito, viola d’amore, si esibirà nel concerto D’amore e altre storie, sulle musiche di G. Colombi, C. Petzold, Goerner.

Martedì 8 settembre alle 21 a Sutri è la volta di Monica Pustilnik, arciliuto e liuto rinascimentale, con il concerto A Dream, sulle musiche di M. dall’Aquila, F.da Milano,  F. Corbetta, F. Guerau, G. Sanz, J. Dowland.

Mercoledì 9 settembre alle 21 presso la Chiesa di San Tolomeo di Nepi si terrà il concerto Estratti da La Doriclea di Alessandro Stradella, opera per sei voci, strumenti e basso continuo con l’Accademia Aquilana diretta da Andrea De Carlo e Mise en espace Guillaume Bernardi, Rita Alloggia soprano/Doriclea e Lindoro, Claudia Di Carlo soprano/Lucinda, Enrico Torre controtenore/Fidalbo, Stefano Guadagnini controtenore/Delfina, Antonio Orsini tenore/Celindo, Valentino Mazzuca basso/Giraldo. Il concerto è in collaborazione con il Conservatorio “A. Casella” de L’Aquila, il Festival Grandezze e Meraviglie di Modena, il Centro di Musica Antica delle Pietà dei Turchini di Napoli e l’Accademia di Belle Arti di Roma

Giovedì 10 settembre alle 19 a Nepi presso il Palazzo Comunale è in programma la conferenza La Doriclea di Alessandro Stradella, una drammaturgia tra Francia e Spagna, con il relatore prof. Guillaume Bernardi – Glendon, York University  Toronto, Canada. Alle 21 presso il Duomo di Nepi si terrà il  concerto Intendami chi può, ché m’intend’io…, un viaggio musicale nei labirinti del genio frescobaldiano con le musiche di Frescobaldi e Luca Guglielmi all’organo e clavicembalo.

Venerdì 11 settembre alle 21 a Nepi presso la Chiesa di San Pietro il violino Riccardo Minasi terrà il concerto Triosonate di A. Corelli, sonate dall’ opera 1, 2, 3 e 4 di A. Corelli con Ensemble Il Pomo d’Oro.

Sabato 12 settembre alle  19 a Nepi, presso la Sala Nobile di Palazzo del Comune si terrà la
conferenza La musica sacra di Alessandro Scarlatti tra devozione e passione con il relatore Luca Della Libera del Conservatorio di Frosinone. Alle 21 presso la Chiesa di San Tolomeo, Luca Guglielmi all’organo e al clavicembalo terrà il concerto Roma antica e moderna, viaggio musicale nella musica romana dal  barocco ai nostri giorni, con Furio Zanasi al baritono.


Domenica 13 settembre alle 18.30 a Nepi presso la Chiesa di San Tolomeo a chiudere la rassegna sarà il concerto dei docenti e degli allievi delle Masterclass, con cantate, arie con strumenti e musica  strumentale di Stradella
e altri compositori italiani del ‘600.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI