Festa di primavera alla faggeta di Monte Venere

Torna la Festa di primavera della Faggeta Monte Venere al lago di Vico. L’appuntamento è per domenica 28 maggio dalle 8 alle 13.30.

Un’occasione per sensibilizzare e far conoscere l’unicità e le bellezze di questo luogo. Il Monte Venere è l’ultimo cono che testimonia una lunga attività vulcanica del territorio. Sorge in mezzo alla grande conca craterica del più grande vulcano Vicano che sprofondando diede origine al lago. Proprio in vetta al monte, sono stati rinvenuti i resti di un villaggio risalente al neolitico. Da alcuni scavi condotti sono emersi infatti frammenti di manufatti come piatti, anfore, alcuni lavorati. È attraversato da un bosco di faggi secolari lungo un sentiero che porta in cima per giungere fino alla grotta chiamata il Pozzo del Diavolo. Lungo il percorso è possibile osservare le particolarissime essenze vegetali come l’agrifoglio e il pungitopo, piante protette, e, con un pò di fortuna, anche qualche orchidea spontanea.

Tante le attività dedicate a bambini e adulti per la Festa di primavera. Dalle 8 alle 11 è in programma una passeggiata dedicata all’ascolto del canto degli uccelli. Gorgheggi e trilli, canti d’amore e richiami d’allarme, persino “chiamate” in volo: ma perché gli uccelli cantano? Quando parliamo di canto degli uccelli in realtà non ci riferiamo ad una sola “voce” ma ad una grande varietà di suoni complessi che costituiscono un vero e proprio linguaggio. Ogni suono ha un uso differente, un differente scopo e viene utilizzato in circostanze molto precise. Imparare il linguaggio degli uccelli è un ottimo modo per riconoscere le diverse specie e un modo per capire meglio il loro comportamento.

Alle 9.30 è in programma una passeggiata sensoriale, per riattivare i cinque sensi e prestare attenzione al mondo che ci circonda. Un’esperienza guidata alla scoperta di messaggi uditivi e tattili del territorio.

Dalle 11 alle 16 sono in programma attività manuali e ludico-ricreative per adulti e bambini, mentre dalle 11.30 alle 15 si potrà partecipare di nuovo alla passeggiata di ascolto del canto degli uccelli. Alle 13.30 pranzo al sacco nell’area picnic.

Per info Facebook faggeta depressa.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI