Festa della Liberazione.Le celebrazioni del 25 aprile a Viterbo e nella Tuscia

“I cittadini partecipino numerosi per rendere ancora più viva la memoria del 25 aprile di 71 anni fa”. Questo l’invito che il presidente della Provincia Mauro Mazzola rivolge per la Festa della Liberazione
A Viterbo , le celebrazioni per il 71° anniversario della Liberazione avranno inizio alle ore 9,30 con la deposizione della corona d’alloro alla lapide della M.O.V.M. Capitano Paolo Braccini alla Scuola Sottufficiali dell’Esercito.
Alle 10,15, a piazza san Sisto, dove si riuniranno le rappresentanze dell’amministrazione provinciale e comunale, delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma.
Seguirà la deposizione di una corona d’alloro nei pressi della lapide della M.O.V.M. M. Buratti, presso il liceo M. Buratti, in via T. Carletti.
Alle 10,45 è prevista la deposizione di corone d’alloro al Sacello dei Caduti e alla lapide posta sulla facciata della ex chiesa degli Almadiani.
Al fine di agevolare il transito del corteo dei partecipanti alla manifestazione del 25 aprile e assicurarne il regolare svolgimento, il Comando di Polizia Locale ha emanato l’apposita ordinanza (n. 83/2016) con alcuni provvedimenti riguardanti la circolazione veicolare.
Queste le principali:
divieto di sosta con rimozione coattiva in via Garibaldi e in via Cavour, dalle 8 fino al termine della manifestazione;
divieto di sosta in via Tommaso Carletti di fronte agli ingressi degli istituti scolastici M. Buratti e C. Pinzi, dalle 8 fino al termine della cerimonia commemorativa;
interruzione del traffico veicolare in piazza del Caduti, dalle 10,45 fino al termine della cerimonia.

A Tarquinia Il programma prevede alle ore 11 il raduno in piazza Giacomo Matteotti delle autorità civili e militari, delle organizzazioni sindacali, delle associazioni combattentistiche d’arma e di volontariato, per commemorare Domenico Emanuelli, sindaco di Tarquinia nell’immediato secondo dopoguerra. Un corteo, accompagnato dalla banda ‘Giacomo Setaccioli’, raggiungerà, alle ore 11.30, viale Luigi Dasti, per la commemorazione della ricorrenza di fronte al monumento ai caduti.
Commemorazione della ricorrenza anche a Montefiascone,Soriano nel Cimino,Orte, Ronciglione,Civita Castellana,Vitorchiano e in tutti i restanti centri della Tuscia.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI