Festa del Papà al Bosco incantato del Sasseto

Domenica 19 marzo riserva una proposta per festeggiare in maniera singolare la Festa del papà.
A grande richiesta tornano le passeggiate al Bosco del Sasseto di Torre Alfina gestite dalle guide de L’Ape Regina che accompagneranno i visitatori all’interno del bosco tra favole e colori.
Natura, sensi, anima e una storia vi aspetta, quella del conte Edoardo Cahen che ha fatto del Bosco del Sasseto un vero “Monumento naturale”, nel quale noi rispettosamente “curiosiamo” e passeggiamo tra viottoli, sentieri e muretti a secco armonizzati nell’ambiente naturale. La passeggiata “Al Bosco del Sasseto di Torre Alfina per la festa del papà tra favole e colori”, prevede l’appuntamento alle  ore 10.00 a Torre Alfina in Piazzale Sant’Angelo.  vi aspetta una rete di sentieri in grado di dialogare, in maniera armonica, con l’ambiente naturale che fa da contenitore.
Per chi invece ama visitare Musei e Palazzi Storici, la proposta regalo è: “Caro papà quest’anno ti regalo una giornata al museo”. Già da venerdì 17 fino a domenica 19 marzo, tutti i papà e i nonni sono invitati   con la propria famiglia nei Musei del Comune di Acquapendente (Museo del fiore , Museo della città, Pinacoteca di San Francesco) per festeggiare insieme la giornata dedicata ai papà. I festeggiati avranno diritto all’ingresso gratuito e potranno  scoprire tutte le collezioni dei Musei, le Mostre ancora allestite e godersi una passeggiata nella cittadina di Acquapendente, visitare la bellissima Basilica del Santo Sepolcro o la Riserva Naturale di Monte Rufeno.

Orari Musei: Museo del fiore 10.00 – 17.00; Museo della città: 10.00-13.00/15.00-19.00; Pinacoteca e Basilica del Santo Sepolcro (su richiesta all’arrivo al Museo della città) 10.00 – 11.00 / 18.00-19.00.

Non c’è che l’imbarazzo della scelta su come passare il weekend e prenotare l’ attività immersi nella natura o nell’arte.

Per informazioni Coop. L’Ape Regina 0763-730065 oppure eventi@laperegina.it, www.laperegina.it.

In caso di maltempo, le iniziative interne ai Musei sono comunque confermate.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI