FdI, “Sicurezza e politiche migratorie le priorità dei cittadini “

Riceviamo e pubblichiamo:

I cittadini vogliono essere al centro dell’azione amministrativa.
E’ questo il dato inconfutabile che emerge, in questi giorni, dopo l’avvio delle Primarie delle Idee.
Oltre trecento sono stati coloro che hanno indicato le priorità per Viterbo nel modulo distribuito sabato scorso al gazebo di Fratelli d’Italia, mentre tantissime sono le mail che continuano ad arrivare alla mail comunaliviterbo2018@gmail.com aperta proprio per raccogliere proposte, idee e suggerimenti per il governo della città.

Tra le tante problematiche evidenziate, sia nei colloqui con le persone che nelle indicazioni fornite, alcune, fra tutte, sono più sentite di altre e di certo rivelano dei segnali da non sottovalutare.
In primis la necessità di una politica migratoria più adeguata ed il bisogno di maggiore sicurezza sottolineato dai cittadini, soprattutto alla luce dei recenti fatti di cronaca che hanno notevolmente compromesso l’alone di tranquillità che ha sempre accompagnato l’immagine di Viterbo.

In tanti hanno sottolineato la necessità di una viabilità più fruibile, legata agli indifferibili interventi a livello di pavimentazione stradale, ed un’ urgente rivalutazione del patrimonio comunale, anche ai fini di un maggior sviluppo turistico che, tra l’altro, è strettamente collegato alle altre priorità emerse: il problema irrisolto dei rifiuti e l’ improrogabile rivalutazione del centro storico, con una politica più attenta agli esercizi commerciali e alle attività storiche.
Infine non potevano mancare i riscontri legati alle problematiche connesse con l’ospedale di Belcolle e con la disoccupazione dilagante.

Un quadro decisamente dettagliato e partecipato, che Fratelli d’Italia intende cogliere e soprattutto seguire, in linea con il rispetto della volontà popolare che costituisce, da sempre, una delle linee guida del partito.

Fratelli d’Italia – Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI