Favl Basket, il campionato inizia con una sconfitta nel derby

Sconfitta all’esordio tra le mura amiche nel derby per una Favl Basket coriacea che ha comunque confermato le lacune difensive emerse già nella pre season.
Il primo periodo confermava le attese della vigilia. Un’avversaria quadrata e di ottima levatura partiva subito forte con l’ex Stella Azzurra Marcante sugli scudi e ben diretta dal jolly Trinchitelli. La Favl si appoggiava sulla fisicità e la classe di Luke Maskall Wright. Alla fine del parziale il tabellone segnava 19 a 23 per gli ospiti.
Nel secondo periodo gli Orvietani guidati da Marcante prendevano il largo sul 29 a 38. Mari rispondeva dalla media distanza dando nuova linfa alla sua squadra. Casanova dall lunga era pero mortifero e per la Favl solo due tiri liberi di Maskall-Wright permettevano ai biancorossi di casa di non sprofondare. Ancora Maskall –Wright con un gioco da 3 dopo uno sfondamento fischiato all’attacco Orvietano trascinava i suoi compagni. Abet per Ovieto da sotto,e Giachini mandavano all’intervallo lungo le due squadre sul 40 a 45.
Alla ripresa delle ostilità Toselli e un fallo tecnico fischiato a Ocwecja riportavano sul più 11 gli ospiti (44 a 55). Il solito Maskall- Wright provava a tenere in partita i suoi ma una tripla di Trinchitelli confermava una Favl che presentava anche oggi spaventose falle difensive. Tola con la prima tripla della sua serata cercava di dare una scossa ai biancorossi di casa. Anche Mari per la Favl si iscriveva al festival delle triple e riportava decisamente in partita gli uomini di Masini. Abet e Mari con un gioco da 3 punti permettevano alla gara di trascinarsi tra un emozione e l’altra fino a fine periodo con gli ospiti in vantaggio sul 58 a 68. Il canestro di Abet per Orvieto sul filo della sirena era li a testimoniare se mai ce ne fosse bisogno dell’impatto negativo della difesa Viterbese sulla nuova stagione.
L’ultimo periodo si apriva nel segno di Purplevics che dall’arco riportava sotto i 10 punti lo svantaggio dei suoi. Marcante però non ne voleva sapere e dopo il solito svarione della di fesa di casa appoggiava al tabellone. Giachini con 5 punti consecutivi non voleva che la partita dei suoi terminasse in anticipo e il coach Orvietano era costretto a chiamare il time out per i suoi sul 68 a 74. Al rientro in campo Mari e Maskall-Wright riportavano sotto la Favl sul 74a 78. Cominciava cosi un mini supplementare che si infiammava con la schiacciata del meno 2 di Luke Maskall –Wright. Orvieto ormai in confusione risentiva del clima che al Palamalè si era riscaldato e non di poco. Una tripla del solito Tricnhitella a quel punto sembrava mettere una pietra tombale sul risultato finale. Anche gli arbitri entravano in partita nel finale con alcuni fischi definiti “scientifici” dal pubblico di casa e la gara terminava con la vittoria ospite per 87a 80.
Favl Basket: Ocwieja 2, Mari 16, Cesana 2, D’Agostino , Bertini, Giachini 9 , Maskall-Wright 22, Purplevics 13, Baliva, Tola 16 , Billi.
Ufficio Stampa Favl Basket.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI