Favl Basket spenta e sconfitta da Gualdo Tadino

La Favl Basket cade sul parquet di Gualdo Tadino. Nonostante coach Masini avesse chiesto una nuova prova di carattere ai suoi dopo le confortanti prestazioni con Spoleto e contro Todi, i suoi ragazzi si sono dimostrati deboli in campo subendo in particolare nella fase difensiva (49 i punti incassati a metà gara).
Una partita che Tola e compagni non hanno interpretato come avrebbe voluto l’ambiente intero per poter continuare a restare attaccati alle squadre che guidano il campionato.
Favl che nel primo quarto chiuso in vantaggio sul 23 a 24 aveva anche dimostrato di poter reggere l’urto della squadra di casa. Le iniziative di Kristap Purplevics, ottimo per l’intero arco del match hanno portato i biancorossi subito avanti.
Già nel secondo periodo però la squadra di casa chiudeva le maglie difensive e Masini era costretto a chiamare in panchina Ocwieja gravato di 3 falli. Una perdita pesantissima sotto canestro per i viterbesi che subivano l’attacco avversario fino a chiudere il periodo sotto di 8 (49 a 41).
Al rientro dagli spogliatoi i padroni di casa guidati da Pareco e Van Wingarden continuavano a mantenere sotto pressione la difesa ospite che risentiva delle assenze di lunghi come Giachini e Cesana. Il parziale si chiudeva con i padroni di casa
Nell’ultimo periodo Viterbo guidata da Purplevics e finalmente da Maskall Wright si rifaceva sotto andando anche avanti ma nel finale i soliti errori difensivi e di concentrazione producevano il break decisivo a favore dei padroni di casa spinti dal caloroso pubblico e da un devastante Van Wingarden (27 punti alla fine per lui) che conquistavano la posta in palio sul finale di 83 a 76.

Favl Basket: Ocwieja 11, Mari 7, D’Agostino , Bertini,  Maskall-Wright 18, Purplevics 25, Baliva 2, Tola 6 , Quondam 7.

 

Ufficio Stampa Favl Basket Viterbo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI