FAI e Amici di Palazzo Orsini alla scoperta di Bomarzo

Nella mattinata di domenica 24 maggio, una visita guidata organizzata dalla Delegazione FAI di Viterbo in collaborazione con il gruppo de “Gli amici di Palazzo Orsini”, offrirà a chiunque lo desideri la possibilità di conoscere e apprezzare la storia e le peculiarità architettonico- artistiche del monumentale Palazzo Orsini di Bomarzo.
Edificato per volontà di Giovanni Corrado Orsini nell’ambito di un più generale programma di rinnovamento urbanistico del feudo di Bomarzo, e riaperto al pubblico dopo i restauri nel 2003, il palazzo presenta molteplici motivi di interesse legati sia alle architetture sia agli apparati decorativi, le une e gli altri risalenti in buona parte al periodo delle signorie dei Lante Della Rovere e dei Borghese.
La visita al nucleo storico dell’abitato proseguirà nella parrocchiale di S. Maria Assunta per concludersi davanti all’ex chiesa della Madonna del Pozzarello. Il primo dei due edifici fu ristrutturato nel corso del secolo XVI ma presenta, nelle strutture e negli arredi, testimonianze relative all’edificio preesistente, sede della cattedrale altomedievale di Bomarzo. Del secondo, nonostante lo stato di abbandono che lo interessa, si potrà conoscere la storia nonché apprezzare la raffinata architettura della facciata rinascimentale.
I partecipanti alla visita potranno ritrovarsi direttamente a Bomarzo, all’ingresso di Palazzo Orsini. L’orario dell’appuntamento è fissato alle ore 10.30. Per chi non disponesse di un’automobile o per chi non potesse guidare, sarà praticato il car pooling con ritrovo a Viterbo, Piazzale Maresciallo Mariano Romiti, alle ore 10.00.
Il contributo di partecipazione è di € 8 per i tesserati FAI e di € 15 per i non tesserati. Il termine della visita è previsto per le ore 13.15 c.a.
Per partecipare è gradita la prenotazione scrivendo a delegazionefai.viterbo@fondoambiente.it o telefonando al numero 339 6823762

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI