“Experience Etruria” percorsi del cibo degli antichi etruschi

Oggi alle ore 12,30 presso la Sala della Crociera a Roma (via del Collegio Romano, 27) verrà presentato alla stampa nazionale il progetto multisensoriale Experience Etruria proposto per EXPO’ 2015 dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria meridionale, dal Comune di Viterbo e dal Comune di Orvieto (enti capofila) con la partecipazione dei Comuni di: Bolsena, Cerveteri, Montalto di Castro, Tarquinia, Tuscanica, Chiusi e Grosseto. Ed in collaborazione con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Umbria, la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana e altri enti.
Il progetto intende evocare il mondo dei sensi attraverso la definizione di un tracciato che guiderà i visitatori di EXPO’ 2015 nel cuore del territorio mediante percorsi, ciascuno caratterizzato da uno degli ingredienti che nutrivano il corpo e lo spirito degli antichi Etruschi: il vino, il sale, l’olio, il grano, i prodotti dei boschi, l’acqua.
Interverranno: Alfonsina Russo – Soprintendente per l’Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale, Antonella Guidazzoli – Responsabile Visual Information Technology Lab di CINECA, Leonardo Michelini – Sindaco di Viterbo, Emilio Bonifazi – Sindaco di Grosseto, Giuseppe Germani – Sindaco di Orvieto.
Conclude Dario Franceschini – Ministro dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo.
Saranno presenti, inoltre, gli Assessori Lisetta Ciambella (Viterbo) e Vincenza Anna Maria Martino (Orvieto) e il presidente della Fondazione Carivit, Mario Brutti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI