Experience Etruria approda al Parlamento Europeo di Bruxelles

L’esperienza multisensoriale “Experience Etruria” arriva giovedì 25 febbraio al Parlamento Europeo di Bruxelles. L’incontro che si terrà dalle ore 9,30 alle 11,00 presso la sala A3 G2 sarà presieduto dall’onorevole Enrico Gasbarra e vedrà la presenza dei sindaci di Viterbo, Orvieto e Chiusi, Leonardo Michelini, Giuseppe Germani e Juri Bettolini, rappresentanti delle regioni Lazio, Umbria e Toscana. Interverranno, inoltre, Alfonsina Russo Soprintendente per l’Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale, Luisa Ciambella Vice Sindaco di Viterbo, Vincenzina Anna Maria Martino Assessore alla Cultura e allo Sviluppo del Comune di Orvieto, Chiara Lanari, Assessore del Comune di Chiusi, Antonella Guidazzoli responsabile del visual information Technology Lab di Cineca e Mario Brutti presidente della Fondazione Carivit.
Il prodotto multimediale realizzato in versione 3D dal Cineca – Consorzio Interuniversitario di Bologna, sintetizza attraverso le immagini il lavoro promosso dalla Soprintendenza Archeologica del Lazio e dell’Etruria Meridionale, svolto tra il 2014 e il 2015 dagli Enti Locali, di cui i Comuni di Viterbo e Orvieto sono capofila in collaborazione con le piccole e grandi realtà comunali di tre regioni del Centro Italia per la valorizzazione dei rispettivi territori. Protagonista è la piccola Ati – madrina etrusca, digitale – che racconta le meraviglie della Civiltà Etrusca attraverso i percorsi sensoriali organizzati in quattro itinerari tra Lazio, Umbria e Toscana: le vie dell’Acqua, le vie del Vino, le vie dell’Olio. il vice sindaco di Palazzo dei Priori Luisa Ciambella, da sempre impegnata nella promozione di Experience Etruria asserisce che si tratta di una conferma, che arriva a distanza di pochi mesi dalla presentazione del progetto all’interno dell’auditorium della Fondazione Carivit a Valle Faul, lo scorso settembre. “Avevamo già anticipato che a febbraio Experience Etruria avrebbe varcato i confini internazionali per giungere a una vetrina prestigiosa come quella del Parlamento Europeo. Abbiamo sempre creduto in questo progetto: la Soprintendenza, tutti gli altri comuni che fanno parte del progetto insieme a Viterbo, in particolar modo Orvieto e Chiusi, la Fondazione Carivit, ma anche gli stessi ministri che in occasioni diverse hanno conosciuto e apprezzato il progetto. Ora la presentazione a Bruxelles di fronte a una platea europea”. Dello stesso avviso il sindaco Leonardo Michelini che ha ribadito l’importanza della sinergia creatasi nel tempo attorno ad Experience Etruria. “Sono sempre più convinto, ed Experience ne è un’autentica testimonianza, di come il lavoro di più istituzioni possa portare al raggiungimento di preziosi e benefici obiettivi. Questo progetto sta facendo bene ai nostri territori, sia in termini culturali ma anche e soprattutto turistici. Non dimentichiamo, peraltro, gli itinerari di Experience, percorsi che vanno a valorizzare le risorse enogastromiche dei territori interessati dal progetto stesso: mi riferisco alle vie dell’acqua, del vino e del sale, dell’olio e del grano, e le vie dei boschi. Un aspetto che si riallaccia perfettamente anche al successo ottenuto in occasione della presentazione all’Expo di Milano, il cui tema era proprio dedicato al cibo. Non solo – aggiunge il sindaco Michelini -. Experience Etruria è un grande contenitore culturale, all’interno del quale trovano spazio diverse iniziative, a loro volta veicolo di promozione del territorio. Mi riferisco alla mostra Etruschi 3D che ha superato i 30.000 visitatori in quattro mesi di apertura”. La presentazione del 25 febbraio avverrà presso la sala A3 G2 del Parlamento Europeo a Bruxelles.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI