Experience Etruria. Anteprima del fumetto a settembre nelle scuole

Gli etruschi vanno a scuola grazie a Experience Etruria e Ati, la principessa etrusca, diventa la protagonista del fumetto che arriverà sui banchi a partire dal prossimo settembre. Ormai una certezza ufficializzata a Palazzo dei Priori attraverso l’accordo di programma sottoscritto lo scorso 10 maggio dal ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini, che ha visto coinvolti oltre il Miur, anche il Mibact e i comuni capofila delle tre regioni promotrici di Experience Etruria, ovvero Viterbo, Orvieto e Chiusi. “Nelle scuole primarie e secondarie d’Italia si studierà la civiltà etrusca – ha sottolineato il vice sindaco Luisa Ciambella, fortemente impegnata nel progetto Experience Etruria -. Ricordo quando lo scorso anno il ministro Giannini ci ha ricevuti per conoscere il nostro progetto; l’idea di far conoscere la nostra Etruria ai piccoli studenti le era molto piaciuta. In questi mesi abbiamo lavorato all’accordo e ora finalmente il progetto ha preso forma ed è divenuto realtà. Da settembre, un fumetto di 44 pagine racconterà in maniera divertente il magico mondo degli etruschi. Protagonista sarà appunto la piccola Ati che illustrerà, in un viaggio senza tempo, ciò che resta oggi della cultura etrusca. Sarà il primo supporto didattico dedicato agli etruschi che verrà distribuito nelle scuole a partire dal prossimo anno scolastico. Il fumetto inoltre – aggiunge il vice sindaco Ciambella – verrà presentato a Roma, a settembre, in occasione della prossima edizione di Romics, il Festival internazionale del Fumetto”.
Presenti all’incontro a Palazzo dei Priori anche gli ideatori del fumetto: Giorgio Nisini (storia e testi), Laura Natali (illustrazioni e realizzazione grafica), Angelo Deiana (testi). Alla conferenza stampa, moderata dalla giornalista del TG1 Giovanna Rossiello, oltre al ministro Giannini, sono intervenuti l’onorevole Giuseppe Fioroni, il direttore generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio MIBACT Caterina Bon di Valsassina e Madrisio, i sindaci di Viterbo, Orvieto e Chiusi Leonardo Michelini, Giuseppe Germani e Juri Bettolini, il vice sindaco di Viterbo Luisa Ciambella e gli assessori di Orvieto e Chiusi Enzinella Martino e Chiara Lanari.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI