ETuscia Green Movie Fest, chiusura con dedica a Pasolini

ETuscia Green Movie Fest, festival audiovisivo del plein air, iniziato a Tuscania lo scorso 7 luglio, si avvia al suo ultimo giorno. Quando un evento si conclude si ha la sensazione che rimanga un vuoto. La cultura riempie è quando è ben proposta non si può che esserne soddisfatti,per questa rassegna è doveroso estendere un plauso agli organizzatori dandoci appuntamento al prossimo anno .
Martedì 14 luglio giorno di chiusura rassegna ,la cerimonia conclusiva del concorso cinematografico prevede, oltre alle premiazioni anche delle menzioni speciali.
A premiare sarà Luca Verdone.
Il programma della giornata::

PRESENZE IN GIURIA:Alfredo Baldi, Lino Barone, Stefano De Angeli, Gianni Di Gregorio, Marco Saverio Loperfido, Patrizia Sileoni, Luca Verdone

ORE 17:30, Rassegna di Letteratura “ Incontri con gli autori “
Giorgio Caponetti, “Venivano da lontano”, Marcos y Marcos, 2015
Relatore Alfredo Baldi
La strana storia di un archeologo precipitoso, di un’amazzone in lotta contro l’autostrada, dei conflitti che ancora scatena un popolo antico venuto da Oriente. Alvise Pàvari dal Canal ha lasciato Venezia sotto la pioggia battente per le mura di Tuscania e al sole della Maremma si sente rinato.

I Corti storici girati nella Tuscia :“Tarquinia” 1932, regia di Carlo L. Bragaglia (9’)
“La Villa dei Mostri” 1950, regia di Michelangelo Antonioni (10’)

ORE 21:00 Premiazione degli Autori partecipanti al “Concorso Audiovisivo/ Cinematografico e Fotografico dell’En Plein Air nel territorio dell’Etruria Meridionale” 1° Ediz. 2015 a Tuscania (Parco Umberto II°)
1° 2° 3° Premio per entrambe le discipline artistiche con menzioni speciali in presenza di ulteriori opere ritenute meritevoli .

ORE 22:00 DEDICATA
A quarant’anni dalla scomparsa di PierPaolo Pasolini, ci è sembrato necessario
superare le celebrazioni rituali per ricordare invece i temi sempre attuali della sua visione del mondo – poetica e lucidamente spietata al tempo stesso – ispirata dal suo vitalismo pessimista.
“Pasolini prossimo nostro”, 2006, regia di Giuseppe Bertolucci (60’), basato sulla lunga intervista sul set di “Salò o le 120 giornate di Sodoma”.
“La voce di Pasolini”, 2005, regia di Mario Sesti e Matteo Cerami (53’)
Le parole del poeta dalle sue opere: racconti, film e interviste.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI