“Etruscan Life Tour-ELT”: 60 operatori a scoprir la Tuscia

La rete di imprese “Etruscan Life Tour-ELT” ha presentato mercoledì 21 settembre il progetto con il quale ha vinto il bando sull’internazionalizzazione della Regione Lazio, denominato “Tuscia Oltre i Confini – Tuscia BeyondBorders”.
Alle Terme Salus, insieme a una Tiziana Governatori perfetta padrona di casa, erano presenti gli altri referenti del progetto: Marco Sensi, Luca Balletti,Francesco Aliperti,Maria Paoli i 5 membri della Rete promotori dell’iniziativa: Terme Salus, Terme dei Papi, Balletti Hotels, Archeoares e Promotuscia.
La destinazione del viaggio è la Tuscia e la sua capitale: la città di Viterbo. “La Tuscia Viterbese Oltre i Confini – Tuscia Beyond Borders” si propone di qualificare l’offerta dei principali interpreti del settore ricettivo, protagonisti della Rete d’imprese ELT, per il forte lancio del sistema territoriale viterbese e la promozione di Viterbo e dell’area della Tuscia in Europa.
Obiettivo dell’iniziativa è la crescita dei flussi turistici provenienti da mercati esteri, puntando a target medio-alti per capacità di spesa e preparazione socio-culturale, con particolare attenzione alla destagionalizzazione. Le aziende in rete ELT ospiteranno 60 operatori del segmento turistico che scopriranno Viterbo e la sua regione durante 3 educational di cinque giorni. Il 50% del progetto è co-finanziato al 50% dalla Regione Lazio. Presenti alla conferenza: Stefano Pantagone di Lazio Innova, Domenico Merlani, Presidente di Camera Commercio Viterbo, il sindaco del gioiello Civita di Bagnoregio, Francesco Bigiotti, il sindaco Leonardo Michelini. Lunedì 26 settembre il primo gruppo di inglesi sarà accolto all’aeroporto e portato a visitare Civita di Bagnoregio, con un Cicerone d’eccezione, Paolo Crepet, e ogni momento, fino alla partenza di venerdì sarà dedicato alla promozione di luoghi e turismo. Nelle due settimane successive sarà la volta degli altri due gruppi. www.etruscanlife.it

Il programma della Educational
Primo giorno, 26 settembre, lunedì
Arrivo a Roma in aeroporto e incontro con il nostro accompagnatore.
Trasferimento a Civita di Bagnoregio, destinazione di straordinaria bellezza che si affaccia su unpaesaggio unico: i Calanchi della Valle del Tevere. Civita di Bagnoregio è un borgo medievale dove il tempo sembra essersi fermato, raggiungibile soltanto a piedi attraverso un ponte.
Arrivo e aperitivo con degustazione di prodotti tipici del territorio e visita del borgo.
Al termine, partenza per Viterbo.

Arrivo e sistemazione a Viterbo presso l’Hotel Balletti Park con aperitivo di benvenuto.
Cena presso le Terme Salus****.
Pernottamento presso il Balletti Park Hotel****.

Secondo giorno martedì 27 settembre
Prima colazione e trasferimento al Terme Salus Hotel, dove si potrà usufruire dei trattamenti termali
e fare dei bagni termali.
Partenza per Tarquinia, meta obbligata per penetrare nel misterioso mondo degli Etruschi.
Pranzo presso la caratteristica Capanna del Buttero di Tarquinia.
A seguire, visita alla Necropoli, ricca di tombe affrescate di varie tipologie.
Visita del Museo sito nel Palazzo Vitelleschi che ripercorre fedelmente la storia della civiltà etrusca con l’esposizione dei reperti in ordine cronologico, tra cui spicca il gruppo dei Cavalli alati.
Al termine, trasferimento e sosta a Tuscania per la visita della splendida chiesa di San Pietro e una passeggiata nel delizioso centro storico.
Arrivo in Hotel.
Cena e pernottamento presso il Balletti Park Hotel.

Terzo giorno mercoledì 28 settembre
Prima colazione e trasferimento alle Terme dei Papi , dove si potrà usufruire dei trattamenti termali e fare dei bagni termali.
Partenza per Bomarzo. Pranzo a cura dei Giardini di Ararat.
Visita al Parco dei Mostri voluto dal Principe Orsini. Le enormi sculture che lo popolano sono scavate nei massi di peperino che sembrano quasi generati dal terreno e rappresentano figure inquietanti, legate al mondo onirico,: “facie horrende, elefanti, orsi, orchi et draghi”.
A seguire, trasferimento a Caprarola.
Visita al sontuoso Palazzo Farnese, risalente al 1559-1575, e il parco-giardino che lo abbellisce.
Il Palazzo venne eretto dal Vignola, che volle imprimervi il segno della potenza della famiglia Farnese. All’interno si possono ammirare i saloni decorati dagli Zuccari e da altri celebri artisti del manierismo romano ed europeo.
Partenza per Viterbo.
Arrivo in Hotel.
Cena presso il Restaurant delle Terme dei Papi.
Pernottamento presso il Balletti Park Hotel.

Quarto giorno giovedì 29 settembre
Prima colazione.
Trasferimento al centro storico di Viterbo per l’incontro con il Sindaco presso Palazzo dei Priori.
Saluto del Sindaco di Viterbo.
Passeggiata nel borgo medievale di San Pellegrino. Il quartiere mantiene intatto il suo fascinomedievale e i palazzi delle grandi famiglie guelfe e ghibelline della città aiutano a comprendere il livello di importanza politica raggiunto nel medioevo da Viterbo, non solo sede pontificia ma vera capitale di rango europeo.
A seguire, partenza per Bagnaia. Visita alla Villa Lante della Rovere.
Della Villa il fastoso giardino all’italiana rappresenta l’elemento centrale rispetto alle Palazzinegemelle, presenze discrete perfettamente inserite nel verde. Il centro ideale della struttura progettatadal Vignola è la monumentale Fontana dei Quattro Mori. Le altre numerose fontane, teatro diingegnosi giochi d’acqua, sono collocate nella collina sovrastante.
Al termine della visita, immersione nella natura incontaminata dei Monti Cimini con possibilità dieffettuare la passeggiata sensoriale presso il Parco dei Cimini.
Pranzo presso I Giardini di Ararat.

Rientro in hotel e in avvicinamento, sosta a Poggio Nibbio.
Nel pomeriggio, workshop con gli operatori turistici locali presso la sala congressi del Balletti ParkHotel.

Trasferimento a Viterbo. Visita al Polo Monumentale Colle del Duomo con visita del Palazzo dei Papi e della Cattedrale di San Lorenzo. Il Palazzo dei Papi venne costruito tra il 1255 e il 1267 ed è noto per la bellissima Loggia con archi trilobati che domina la piazza e per l’aula del Conclave.
Questa sala fu anche sede del primo e più lungo conclave della storia che durò trentatré mesi tra il 1268 e il 1271.

Cena nelle sale del Polo Monumentale Colle del Duomo a cura del Magna Magna.
Pernottamento presso il Balletti Park Hotel.

Quinto giorno venerdì 30 settembre
Ore 08.00 prima colazione in hotel e partenza per l’aeroporto.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI