Est Film Festival: Index Zero, fantascienza a Montefiascone

index zero

La Fantascenza sbarca Montefiascone. Per Est Est Film Festival il 29 luglio viene proiettato Index Zero il film di fantascienza italiano più interessante dell’anno, diretto da Lorenzo Sportiello. Il film è stato presentato in anteprima mondiale alla nona edizione del Festival internazionale del film di Roma lo scorso ottobre.

Anno 2035. Un uomo e una donna cercano di entrare illegalmente negli Stati Uniti d’Europa per dare un futuro al figlio che aspettano. Affrontano un lungo e disperato viaggio riuscendo a superare il confine, ma sono catturati dalla polizia dell’immigrazione. Reclusi in un centro di detenzione temporanea, sono separati con la forza perché una donna incinta è considerata “non sostenibile” e deve essere espulsa. In Europa a ogni cittadino è assegnato un Indice di Sostenibilità, basato sullo stato di salute e le capacità produttive. Indice che divide le persone in classi. L’unica possibilità per integrarsi è diventare “sostenibile”: raggiungere l’lndice Zero.

Il 30 luglio viene proiettato Short Skin. Dopo essere stato presentato al Festival di Venezia 2014 nella sezione “Biennale College”. A febbraio 2015 è stato proiettato al Festival di Berlino nella sezione “Generation” arriva anche a Montefiascone al Est Est Film Festival il film : Short Skin.Il diciassettenne pisano Edoardo soffre di fimosi e questo gli rende impossibile non solo avere rapporti sessuali ma anche praticare lamasturbazione. Insieme alla sua famiglia trascorre l’estate sul lungomare toscano e qui inizia a soffrire le prime pene d’amore per Bianca, la vicina di casa, che sta per andare a studiare a Parigi.

Chiuso nel suo mondo asessuato, Edoardo è infastidito dal fatto che tutti attorno a lui sembrano parlare sempre e solo di sesso: l’amico Arturo con la sua ossessione di perdere la verginità, i suoi genitori che premono affinché Edoardo si dichiari a Bianca e la sorellina Olivia desiderosa di far accoppiare il suo cane. A sbloccare Edoardo dalla sua timidezza non saranno però le pressioni degli altri quanto l’incontro con una ragazza conosciuta per caso e un’inaspettata apertura di Bianca nei suoi confronti. Così, costretto ad uscire dal suo mondo, Edoardo inizialmente cercherà di risolvere il suo problema attraverso dei goffi stratagemmi per trovare, infine, il coraggio di affrontare le proprie paure e di sottoporsi ad un intervento di circoncisione.

 

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI