Esercito: le ali “Azzurre” del Natale di solidarietà per Viterbo

5° Babbo Natale con le Ali

Si è svolta ieri presso l’Aeroporto Fabbri di Viterbo, alla presenza del Comandante dell’Aviazione dell’Esercito, Generale di Brigata Paolo Riccò, la 5^ edizione della manifestazione “Babbo Natale con le ali”, che ha lo scopo di riunire le famiglie dei militari per le festività natalizie e raccogliere fondi  per alcune organizzazioni locali, come la casa famiglia “Sacra Famiglia” e l’associazione “Goji Vip Viterbo Onlus”,  e finanziare un’adozione a distanza tramite l’associazione “Reach Italia”.

 

L’attività, organizzata dal personale dell’Esercito, ha visto la partecipazione di numerose famiglie di militari della zona di Viterbo. Protagonisti di questo simpatico pomeriggio sono stati i bambini che, increduli nel vedere Babbo Natale scendere da un elicottero CH 47-F con la sua slitta carica di doni, hanno trascorso queste ore di clima natalizio con gioia, tra gonfiabili e giochi di animazione.

 

Poco prima della consegna dei doni a tutti i bambini presenti, il Generale di Brigata Paolo Riccò ha espresso i suoi personali ringraziamenti: “Sono felice e orgoglioso di una simile affluenza: il nostro dovere di soldati è quello di servire il nostro Paese con impegno e dedizione, ed esserci sempre per i cittadini; questa manifestazione incarna completamente questo spirito e il senso di solidarietà verso chi vive situazioni di difficoltà. Il nostro vuole essere un messaggio di speranza per le generazioni future affinché riescano a vivere con orgoglio e fierezza spinti solo dagli ideali che hanno reso grande la nostra amata Italia”.

 

Con il brindisi finale tra il Comandante dell’Aviazione dell’Esercito e il Colonnello Raffaele Aruanno, Comandante del 1° Reggimento Aviazione dell’Esercito “Antares”, la manifestazione, grazie alla quale è stata raccolta una generosa somma che verrà consegnata nei prossimi giorni alle organizzazioni partner dell’attività, si è quindi conclusa.

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI