Eroica. Festival dello Sport nelle piazze di Viterbo

piazze

Giunge alla terza edizione “Eroica – Festival dello sport”, manifestazione voluta dal Coni in collaborazione con l’amministrazione comunale di Viterbo e con il Ministero della Pubblica Istruzione, che si svolgerà da venerdì 2 a domenica 4 ottobre a Viterbo.

Un evento che vedrà le principali piazze del centro diventare veri e propri campi sportivi per una festa all’insegna dello sport, del divertimento e della sana competizione. “Saranno presenti una trentina di federazioni, in rappresentanza dell’80% delle forze sportive della provincia”, ha esordito Alessandro Pica, delegato provinciale Coni, intervenuto questa mattina alla conferenza stampa di presentazione.

“Si potranno conoscere da vicino numerose discipline sportive e incontrare chi le pratica a livello agonistico; verrà dato modo inoltre a chi lo desidera di cimentarsi in varie attività, dalla ginnastica alla capoeira, dalle arti marziali alla danza moderna, passando per il tiro con l’arco e sport tradizionali come calcio, pallavolo e pallacanestro”.

Si parlerà di sport per la terza età, come importante veicolo di socializzazione e di salute, e di pet-therapy, intesa come attività sportiva svolta con il proprio animale, per aumentarne i benefici psicofisici. “Un’occasione per parlare di sport viterbese e del grandissimo lavoro svolto dal Coni nella provincia”, ha aggiunto Pica.

Sport inteso non solo come attività fisica: importante è riuscire a trasmettere i valori dello sport sano. Il festival infatti verrà inaugurato da un convegno sull’olimpismo, al quale parteciperanno gli studenti delle scuole superiori e dove interverranno campioni olimpici come Michele Maffei, medaglia oro e argento nella sciabola. Alla conferenza di presentazione è intervenuto anche Paolo Briancesco, comandante della Scuola Marescialli dell’Aeronautica, che quest’anno collabora alla realizzazione dell’evento. “Un’occasione per noi di testimoniare la nostra vicinanza allo sport” ha affermato Briancesco. La referente Coni Marina Centi ha ribadito l’importanza della promozione dello sport fra i cittadini di ogni età, sottolineando l’importanza delle palestre come luogo di aggregazione.

Presente anche la professoressa Letizia Falcioni, in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico della provincia, che ha portato il saluto del mondo della scuola, sempre in prima linea nel propagandare lo sport come strumento e fine dell’educazione dei giovani. A conclusione della conferenza è intervenuto il sindaco Michelini. “Rispetto ai decenni passati assistiamo alla crescita esponenziale del numero di praticanti le attività sportive. Un dato positivo: lo sport è beneficio fisico, ma anche aggregazione, amicizia, rispetto per l’avversario e accettazione leale della sconfitta. Una vera palestra per la vita”.

[pp_gallery gallery_id=”35086″ width=”600″ height=”400″]

Foto di Donatella Agostini

LA LOCANDINA CLICCA QUI 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI