Erinna, la Provincia: effettuate procedure per il 2013

Erinna

Continua la polemica sulla mancanza di fondi destinati  a Erinna l’associazione di donne che si occupa della violenza di genere da 17 anni a Viterbo e provincia. Dopo la replica del Comune che ha passato la palla alla Provincia arriva la precisazione di Palazzo Gentili: “L’anno 2012 è stato l’unico in cui i trasferimenti dei finanziamenti regionali per i centri antiviolenza venivano affidati direttamente al comune capofila e non per tramite delle amministrazione provinciale. Sappiamo che a fronte di una richiesta di chiarimento da parte del Comune Viterbo, la Regione Lazio ha specificato le modalità di utilizzo e trasferimento dei finanziamenti relativi all’anno 2012 al centro Erinna. Quindi la Provincia non è legittimata, nel caso in esame, a dare alcun “positivo riscontro”, visto che le delucidazioni in materia sono arrivate a palazzo dei Priori direttamente dalla Pisana. La Provincia di Viterbo, allo stesso tempo, può intanto confermare di aver effettuato tutte le procedure per la liquidazione a Erinna dei fondi relativi all’anno 2013, risorse che la Regione ha inviato al nostro ente solo nel 2014”.

Vignetta by Miché

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI