Erasmus & Unitus: vince la Spagna

erasmus

E’ la Spagna la meta più gettonata per i ragazzi Unitus che scelgono di partire in Erasmus. Seguono Regno Unito, Portogallo, Germania, Francia. Crescono i soggiorni di studio nei paesi dell’est, in particolare l’Ungheria. A trent’anni dalla sua istituzione, l’Erasmus (l’acronimo è un omaggio alla figura di Erasmo da Rotterdam, umanista e teologo olandese vissuto nel XV secolo, che viaggiò in diversi paesi d’Europa per comprendere e approfondire differenti culture) si è sempre più affermato anche all’interno dell’ateneo viterbese.

Molteplici infatti sono le destinazioni proposte agli studenti: Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Irlanda, Liechtenstein, Norvegia, Svezia, Regno Unito Belgio, Croazia, Repubblica ceca, Cipro, Germania, Grecia, Islanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Slovenia, Spagna, Turchia, Bulgaria, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia, ex Repubblica Iugoslava di Macedonia.

Da alcuni anni il programma prevede anche l’allargamento oltre i confini europei, una nuova scommessa per tutti.

Negli ultimi 5 anni l’Università della Tuscia ha registrato un flusso in uscita di oltre 150 studenti l’anno (circa 50 per tirocinio e 100 per studio); se si guarda all’accoglienza l’ateneo ospita circa 100 studenti l’anno. Esperienze coronate da una grande soddisfazione dal momento che la gran parte degli studenti che prende parte al progetto afferma di avere un’idea più chiara rispetto agli obiettivi professionali.

Il Programma Erasmus+ oltre a promuovere la mobilità degli studenti europei, prevede anche la possibilità a studenti universitari e neolaureati entro 12 mesi dalla laurea di effettuare uno stage presso imprese, centri di ricerca o di formazione presenti in uno dei Paesi europei partecipanti al programma al fine di acquisire competenze specifiche. L’Erasmus Traineeship prevede l’erogazione di un contributo finanziario per coprire parte delle spese sostenute durante il periodo di tirocinio.

I Bandi Erasmus per studio (Erasmus Study Mobility) e per tirocinio (Erasmus Traineeship) vengono pubblicati sul sito tuscia.llpmanager.it (generalmente nel periodo settembre/dicembre).

Il bando delle borse Erasmus+ per mobilità studenti per traineeships per l’anno accademico 2017/2018 è consultabile al sito betforjobs.erasmusmanager.it. Quest’anno sono disponibili 48 borse di 4 mesi con un contributo mensile, finanziato con fondi comunitari, variabile da un minimo di € 430,00 ad un massimo di € 480,00, differenziato sulla base del costo della vita nei Paesi di destinazione.

Gli studenti interessati dovranno presentare domanda di adesione entro la data di scadenza prevista per il 16 novembre 2017 alle ore 12.00.

Per informazioni è possibile rivolgersi a:

Ufficio Mobilità e Cooperazione Internazionale, via S. Maria in Gradi, 4 – Viterbo; tel. 0761 – 357916 – 357918 – e-mail: carlocontardo@unitus.it – erasmusincoming@unitus.it.

 

 

 

 

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI