Incidente Erasmus, a Roma ultimo saluto ad Elisa. A Viterbo lutto cittadino

elisa scarascia mugnozza

E’ arrivato poco dopo le 23 di martedì 22  il velivolo dell’Areaonautica milititare che ha portato a casa i corpi di tre delle sette studentesse decedute domenica scorsa in Catalogna nell’incidente sul bus che trasportava il gruppo di studenti Erasmus.

Elisa Scarascia Mugnozza è rientrata in Italia insieme a Francesca Borrello e Serena Sarcino. Con i suoi genitori da Pisa è proseguita per Roma.

I funerali si terranno giovedì 24 mattina a Roma nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo del quartiere Olgiata.

A Viterbo è stato annunciato il lutto cittadino da sindaco Leonardo Michelini. Bandiere a mezz’asta, e alle 10, ora del funerale, un minuto di silenzio negli uffici comunali. Il sindaco invita tutti gli uffici pubblici e l’intera città a osservare un minuto di raccoglimento in memoria di Elisa. “La scomparsa di Elisa – ha ricordato Leonardo Michelini – ha suscitato unanime e profonda commozione da parte della città, anche per il forte legame di affetto e ammirazione alla famiglia Scarascia Mugnozza. La città intende manifestare a livello istituzionale la corale e sentita partecipazione al dolore dei familiari”.

Intanto dalla pagina di Facebook gli amici di Viterbo la salutano con un “Ciao Scar”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI