Eliminazione delle barriere architettoniche: se ne parla a Orvieto

barriere

Viene definita barriera architettonica qualunque elemento fisico o senso-percettivo che impedisca, limiti o renda difficoltosi gli spostamenti o la fruizione di servizi, soprattutto per le persone con limitata capacità motoria o sensoriale. Una scala, una porta, un marciapiede, sono ostacoli che possono rendere impossibile o estremamente difficoltosi l’accesso ad edifici e la mobilità di disabili, ma anche di anziani, bambini, genitori e nonni con il passeggino, donne in dolce attesa.

L’Italia purtroppo è stata definita il paese delle barriere architettoniche. Da nord a sud le città sono off limits per chi è costretto a muoversi in sedia a rotelle, mentre nel resto d’Europa le grandi metropoli investono in trasporti e servizi per tutti.

Il tema dell’eliminazione delle barriere architettoniche sarà il tema del corso-seminario promosso ad Orvieto lunedì 1 giugno alle 16 presso la Sala del Governatore di Palazzo dei Sette.

Il dibattito è aperto ai cittadini, a quanti devono fare i conti ogni giorno con questo problema, alle associazioni, per parlare delle esperienze maturate negli anni nell’ambito dell’azione relativa all’eliminazione delle barriere architettoniche e sensoriali.

Dopo l’introduzione di Filomena Gallo, segretario dell’Associazione Luca Coscioni, interverranno il sindaco di Orvieto Giuseppe Germani e il vicesindaco Cristina Croce. Seguiranno gli interventi di Rocco Berardo, responsabile del progetto “Il soccorso civile, l’azione dell’associazione”; Gustavo Fraticelli, vicesegretario dell’Associazione Luca Coscioni che parlerà del tema “Dall’esperienza personale al problema generale”; Vittorio Ceradini professore e componente dell’Associazione Luca Coscioni che interverrà riguardo al tema “Come nasce un problema (solo) contemporaneo”; Alessandro Gerardi, avvocato e componente dell’Associazione Luca Coscioni che spiegherà la legge 67/2006 e come scrivere un ricorso. Infine si terrà il workshop di Diego Galli, responsabile del sito RadioRadicale.it, su “Quando i cittadini ottengono il potere di ridisegnare la città: il community organizing”.

Il giorno seguente, martedì 2 giugno, si svolgerà presso lo stadio Luigi Muzi di Orvieto, il meeting di atletica Memorial Luca Coscioni, giunto alla sesta edizione.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI