Egidio 17: parte il Rinascimento della Tuscia

Affreschi Castello Montecalvello

Il Rinascimento a Viterbo parte con Egidio17. Il 31 ottobre, l’avvio ufficiale del progetto in Sala Regia a Palazzo dei Priori. Sarà una tre giorni intensa che avrà inizio alle 11 con un incontro coordinato dal direttore artistico Antonio Rocca. Al tavolo dei relatori, insieme all’ideatore del progetto e al presidente dell’associazione Egidio17 Giovanni D’Ottavio, il sindaco Leonardo Michelini, il presidente della Provincia di Viterbo Marcello Meroi, il vescovo di Viterbo Lino Fumagalli, il consigliere regionale Riccardo Valentini, gli studiosi Claudio Strinati, Michele Trimarchi e Sofia Varoli Piazza, coordinatrice del comitato scientifico dell’associazione E17. Seguirà, a Villa Ascenzi, l’installazione della Venere di Eva Gerd. Nel pomeriggio, alle 16, sarà la volta di RinascimentiAmo Gallery e dell’incontro che vedrà protagonista lo storico dell’arte Claudio Strinati, insieme al professor Enzo Bentivoglio e Stanislas Klossowsky dei conti De Rola, proprietario del Castello di Montecalvello (Grotte Santo Stefano). Un incontro dedicato ai misteriosi affreschi del castello di Balthus a Montecalvello. La prima giornata proseguirà quindi con la presentazione, a cura del professor Luciano Osbat, di un’antologia di testi del 1400 e del 1500 presenti nelle collezioni del Centro di Documentazione Diocesano.

1 novembre, alle 11, nella ex chiesa di San Salvatore in piazza San Carluccio, l’appuntamento realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio, sui rapporti tra Viterbo e Parma.

Alle 13 Pranzo nelle antiche scuderie dei palazzo Orsini, I Giardini di Ararat hanno organizzato Pranzo in villa: info e prenotazioni 3286484484. Consigliata la prenotazione.

Dalle 15 tutti potranno accedere per l’apertura straordinaria e inedita delle antiche scuderie di Palazzo Orsini di Bomarzo  con l’enigmatico obelisco che costituiva l’incipit del percorso ermetico al Sacro Bosco. Sarà inoltre possibile apprezzare la tavoletta cinquencentesca di clima michelangiolesco nel nuovo suggestivo allestimento curato dal Museo del Colle del Duomo e, a seguire, in collaborazione con il Festival Quartieri dell’Arte, la performance di Gian Maria Cervo sempre su temi michelangioleschi.

La mattina del 2 novembre si parlerà della ricostruzione di un “Teatro di memoria” declinato in chiave contemporanea con l’installazione di sette opere d’arte nel centro storico viterbese. Chiuderà la tre giorni un incontro, a Palazzo degli Alessandri, dal titolo Una proposta per l’Unesco. Il sistema delle ville e dei giardini della Tuscia come patrimonio mondiale dell’umanità.

“Nel 2017 il mondo celebrerà il V centenario della Riforma – ha sottolineato Rocca -. Egidio da Viterbo, l’uomo che era a capo degli agostiniani quando un suo confratello, Martin Lutero, dette il via allo scisma con la tesi di Wittenberg, il 31 ottobre 1517. Scopo dell’associazione Egidio17 e dell’omonimo progetto è  quello di lavorare affinché, in tre anni, Viterbo possa proporsi nella sfera internazionale come contraltare di Wittenberg. Per raggiungere questo risultato la città deve essere teatro di mostre, eventi e convegni che sappiano rievocare il suo volto di capitale del Rinascimento, contesto in cui Vittoria Colonna, Michelangelo, Reginald Pole, Alessandro Farnese o Vicino Orsini discorrevano d’arte e teologia, di politica e filosofia”.

Il progetto Egidio17, patrocinato da diverse realtà istituzionali, tra cui il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, il Centro italo-tedesco per l’eccellenza europea Villa Vigoni, la Regione Lazio, la Provincia e il Comune di Viterbo, l’Università degli Studi della Tuscia, la Camera di Commercio di Viterbo, la Fondazione Carivit, vede la collaborazione del Museo del Colle del Duomo, dei festival Quartieri dell’Arte e Caffeina Cultura, e il supporto di Confartigianato Viterbo.

Per motivi di spazio e di sicurezza, alcuni eventi saranno a numero chiuso.

Info e prenotazioni: 328 7383251 – 347 8685489.

[pp_gallery gallery_id=”10841″ width=”150″ height=”150″]

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI