Dorme: viaggio nell’inconscio con le marionette di Laura Bartolomei

dorme

Dorme, spettacolo di marionette da polso che lascerà grandi e piccini senza parole, trasportandoli nel mondo onirico della piccola protagonista ideata e “portata in vita” da Laura Bartolomei, andrà in scena presso la Sala Bigerna di Acquapendente venerdì 10 alle 19 e sabato 11 luglio alle 20.

Una bambina va a dormire col suo gatto ed inizia il suo viaggio nei sogni e negli incubi, nella bellezza e nella paura: il volo con i pesci a faccia umana, la scoperta di se stessa, delle sue mani, della luce e delle ombre uscendo dall’armadio, la caduta nell’acqua e l’incontro finale con la sua stessa morte, giusto in tempo per svegliarsi e capire che aveva sognato. Cosa succede quando la razionalità e l’intelletto si riposano? Un’altra vita viene a galla?

È questa la trama di Dorme, spettacolo di marionette da polso che lascerà grandi e piccini senza parole, trasportandoli nel mondo onirico della piccola protagonista ideata e “portata in vita” da Laura Bartolomei. Lo spettacolo andrà in scena presso la Sala Bigerna di Acquapendente venerdì 10 alle 19 e sabato 11 luglio alle 20.


Concepito come una danza lenta, sostenuta da una colonna sonora elettronica e dalla tecnica speciale delle marionette da polso, inventata dal burattinaio russo Vladimir Zakharof, che riescono a muovere anche gli occhi e la bocca, Dorme è uno spettacolo onirico, evocativo, pieno di immagini espressive, impreziosito da una scenografia fatta di acqua e sabbia. Un’investigazione sul sogno e su quel particolare stato d’animo di quando non sappiamo se siamo svegli o stiamo ancora sognando.

Lo spettacolo è prodotto da La Capra Ballerina, con il supporto di Moody Mammoth Studio, Duo Anfibios e del Festival Immagini dell’Interno. Le marionette e le scene sono di James Davies e Laura Bartolomei, la musica è di Stefano Zazzera e la direzione è di Juliana Notari e Laura Bartolomei.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI