DiMar Group a Valentano: “Una perla del nostro sistema produttivo”

DiMar Group nasce oltre trent’anni fa a Valentano, nel cuore dell’Alta Tuscia, fondata da due imprenditori del luogo – Angelo Cionco e Fabio Martinelli – come azienda operante nel settore della pelletteria, divenendo fornitore diretto dei più importanti brand internazionali del lusso, grazie alla continua attenzione posta sulla qualità della materia prima e sul servizio reso nel rispetto dei tempi di consegna.

Il gruppo, negli ultimi cinque anni, è cresciuto del 25% ogni anno, arrivando oggi a 600 addetti pellettieri.

L’azienda del viterbese è infatti, una rete di atelier partner, ciascuno dei quali eccelle nella propria specificità nell’ambito della catena produttiva.

Piccoli imprenditori di fiducia, associati al gruppo, che permettono a DiMar Group di essere presente in ciascuna fase della produzione, dal taglio alle rifiniture.
Tra il 2011 e il 2012 la struttura è stata riorganizzata creando nuovi nuclei logistici, ciascuno specializzato nella produzione per un determinato committente dell’alta moda e creando un nuovo centro operativo in Abruzzo a Campli, nei pressi di Teramo, oltre a quello già esistente di Valentano. In pochi decenni, DiMar Group è divenuto uno dei protagonisti nel campo della pelletteria Made in Italy. Tra i principali Brand del lusso del portafoglio clienti troviamo Vuitton, Chanel, Fendi, Gucci, Balenciaga, YSL e Tod’s.
“Questa è una perla del nostro sistema produttivo. Siamo la seconda regione italiana per PIL con un comparto produttivo che si basa sul manifatturiero, l’aerospazio, ma anche una grande capacità di realizzare prodotti di qualità e del lusso come in questo caso. E’ un sistema che è in grande trasformazione ci sono criticità ma anche tante storie vincenti”, ha dichiarato il presidente Nicola Zingaretti nel corso della visita fatta il 14 febbraio all’azienda. “Un Lazio più unito e competitivo aiuta sicuramente chi è più in difficoltà ma anche chi corre e compete nel sistema economico e produttivo globale”, ha aggiunto Nicola Zingaretti.

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI